Pubblicato il

Sprar, la Lega rinnova la sua contrarietà

Sprar, la Lega rinnova la sua contrarietà

La Lega incalza dopo la notizia dell’approvazione del progetto, domani tour in città con Saltamartini. Riccetti: "Raccolte oltre 500 firme insieme a tutto il centrodestra"  

CIVITAVECCHIA – «Ci siamo, alla fine arriveranno a Civitavecchia i profughi del Piano Nazionale di Riparto Sprar e a dircelo è la soddisfatta vice sindaco Daniela Lucernoni». Lo dichiara in una nota la Lega di Civitavecchia commenta la notizia dei giorni scorsi riguardo l’arrivo «sul nostro territorio ben 194 immigrati entro il 2018 – spiegano dalla Lega – questo vuol dire che, fra due mesi al massimo, arriveranno i primi 65 dei circa 200 immigrati previsti dal progetto e che ci ritroveremo a girare indisturbati per le vie del centro». (agg. 17/02 ore 19.11) segue

I DISAGI AI CITTADINI. Per il segretario cittadino del partito, Alessandro D’Amico,  questa scelta causerà enormi disagi ai cittadini: «Queste accoglienze incontrollate stanno creando tra gli italiani un crescente malessere e paura». Alessandra Riccetti, candidata al Consiglio regionale del Lazio per la Lega è preoccupata per le differenze sociali che si stanno creando tra migranti ed italiani: «Abbiamo già raccolto oltre 500 firme insieme a tutto il centrodestra per scongiurare questa ennesima servitù sul territorio di Civitavecchia, adesso – prosegue Riccetti – che gli arrivi sono purtroppo diventati un fatto concreto e prossimo, siamo pronti a riaprire i banchetti e a tornare nuovamente nelle piazze per dare voce al dissenso dei civitavecchiesi nei confronti di questo scellerato e inutile progetto».(agg. 17/02 ore 19.45)

IL TOUR. Intanto per domani è previsto un tour della Lega a Civitavecchia, come spiega la deputata e vice presidente del gruppo Lega, Barbara Saltamartini . Una giornata di incontri in tutto il litorale che culminerà alle 19 presso la sede cittadina della Lega. (Agg. 19/02 ore 20)

ULTIME NEWS