Pubblicato il

Tirreno Power, Ugl e D’Ottavio difendono i dipendenti licenziati

Tirreno Power, Ugl e D’Ottavio difendono i dipendenti licenziati

FI si schiera con i sindacati per affrontare il dramma occupazionale scoppiato con il caso Tarallo

CIVITAVECCHIA – Il candidato alla regione per Forza Italia Roberto D’Ottavio sostiene la proposta dei sindacati di aprire un tavolo di discussione tra il Comune, il Governo e le aziende produttrici di energia elettrica, nell’ambito delle proteste dei lavoratori di Tirreno Power delle scorse settimane, e dichiara: “L’appello dei sindacati, in particolare dell’Ugl, non può rimanere inascoltato. Già la settimana scorsa avevamo chiesto che tale iniziativa fosse portata in testa all’agenda dal Palazzo del Pincio, purtroppo senza ricevere risposta. Ci auguriamo che  presto  – continua D’Ottavio – le istituzioni che governano il territorio richiamino le aziende che sul territorio operano ad una condivisione delle scelte industriali, assieme alle forze sociali, com’è normale che accada. Credo che questa assenza ingiustificata dal proprio ruolo – conclude – debba essere oggetto di una profonda riflessione, che rimandiamo a quel popolo che potrà presto mandare segnali forti a chi governa così male Civitavecchia ed il Paese”.

ULTIME NEWS