Pubblicato il

Hospice, soddisfazione per l’inaugurazione

Hospice, soddisfazione per l’inaugurazione

Gino De Paolis (Lista civica) e Marietta Tidei (Pd) commentano positivamente l'evento mentre l’Adamo cerca volontari

CIVITAVECCHIA – L’Adamo onlus cerca volontari per l’Hospice oncologico. «L’Adamo – scrivono dalla Onlus – sarà presente nell’Hospice con i suoi volontari, cercando di offrire svariate forme di assistenza. Per esempio metterà a disposizione la propria ambulanza di ‘‘tipo B’’ con il relativo personale specializzato (sempre volontario) per trasportare i pazienti che lo richiederanno, dalla propria abitazione all’Hospice». Farà anche accoglienza per parenti e familiari, piccole commissioni e i volontari cercheranno di essere un punto di riferimento. «Per tutto questo però – proseguono dall’Adamo – abbiamo bisogno di volontari, visto che quelli attualmente in forza all’Adamo potrebbero non essere sufficienti per tutte queste attività presso l’Hospice senza ovviamente tralasciare tutte le altre attività da sempre fornite. Per questo ci rivolgiamo a tutti quelli che vogliono in qualche modo alleviare le sofferenze degli altri». L’Hospice oncologico è finalmente realtà dopo anni di lotte e battaglie.

Uno dei protagonisti, Gino De Paolis, candidato con la lista civica Zingaretti alla Regione, ha detto: «Una giornata storica, un risultato fortemente voluto, una vittoria della città e del popolo. Questo è l’Hospice oncologico». De Paolis è stato un promotore di quest’opera fin quando era consigliere provinciale di Roma. È una struttura pienamente pubblica – ha continuato De Paolis – costruita su terreno pubblico, gestita dalla Asl e realizzata con risorse pubbliche, per assistere i malati terminali e fornire cure palliative, garantendo 10 posti letto in loco. Ma è anche un servizio che dà speranza e va verso l’umanizzazione della sanità, perché ogni posto letto genera 4 assistenze domiciliari, per un totale di 40, per curare le persone che ne hanno bisogno. Per una volta tanto – conclude De Paolis – il nostro comprensorio è al centro dell’attenzione per un’opera meritoria». Anche Marietta Tidei, candidata alla Regione Lazio Pd, ha detto: «L’umanizzazione delle cure è un aspetto fondamentale, soprattutto per chi si trova in condizioni di salute oramai compromesse e ha diritto a usufruire di un’assistenza professionale e rispettosa della dignità umana».  

ULTIME NEWS