Pubblicato il

Ancora cassonetti in fiamme nella notte

Ancora cassonetti in fiamme nella notte

Dodici ore di lavoro intensivo per i Vigili del fuoco della Bonifazi. Quattro secchioni per la differenziata bruciati, una donna rimasta chiusa fuori dalla propria abitazione e un incendio ad una canna fumaria a Tolfa. I Carabinieri denunciano a piede libero il piromane 45enne 

CIVITAVECCHIA – Notte di lavoro per gli uomini della caserma Bonifazi. Dalle 20 di ieri alle 8 di questa mattina i Vigili del Fuoco di Civitavecchia hanno effettuato diversi interventi di soccorso. (agg. 24/02 ore 11.02) segue

GLI INCENDI. Ancora quattro incendi di cassonetti, adibiti alla raccolta differenziata per carta e cartone, due in via Carlo Calisse, uno in largo Monsignor D’Ardia e uno in via Paolo Antonini. Sul posto la Polizia.

I pompieri hanno soccorso una donna, in via De Santis, che era rimasta chiusa fuori dal balcone della propria abitazione e non riusciva a riaprire la porta finestra per rientrare in casa.

Inoltre sono dovuti intervenire per un incendio ad una canna fumaria a Tolfa, dove hanno impedito alle fiamme di propagarsi al resto della casa. (Agg. 24/02 ore 14)

DENUNCIATO NUOVAMENTE IL PIROMANE DAI CARABINIERI – I militari hanno denunciato a piede libero un civitavecchiese di 45 anni con l’accusa di danneggiamento seguito da incendio e resistenza a pubblico ufficiale. Ieri i Vigili sono dovuti intervenire in diverse zone della città per spegnere alcuni cassonetti in fiamme. Nel corso selle successive operazioni di contro i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Civitavecchia hanno sorpreso e identificato il piromane 45enne che, nascosto dietro un chiosco situato nei pressi di uno dei cassonetti dati alle fiamme, si stava gustando l’intervento dei pompieri. L’uomo, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, era stato già denunciato il 16 febbraio scorso per un episodio simile. (Agg. 24/2 ore 16.32)

ULTIME NEWS