Pubblicato il

Carabinieri scoprono B&B e affittacamere abusivi

ROMA – L’intensa attività dei Carabinieri nel rione Esquilino non si limita alla costante attività di controllo nelle strade. Nell’ultimo mese, infatti, i Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante hanno anche eseguito approfonditi accertamenti alle attività ricettive, spesso ricovero di cittadini stranieri che svolgono attività irregolari o senza fissa dimora.

 

CONTROLLI ANCHE AD HOTEL E CASE VACANZE. CHIUSE 18 ATTIVITÀ
I Carabinieri hanno passato al setaccio 43 attività, 6 alberghiere e 37 extra alberghiere (B&B, affittacamere e case vacanze). Diciotto delle strutture, su proposta dei Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante, che ne hanno rilevato i presupposti, sono state chiuse ai sensi dell’articolo 100 del TULPS. (Agg. 24/02 ore 18,50)

MULTE PER UN TOTALE DI OLTRE 32MILA EURO
Ai gestori, infatti, è stato notificato il decreto emesso dal Questore di Roma. In totale le sanzioni per violazioni amministrative riscontrate ammontano a 32.500 euro. In particolare, i Carabinieri hanno scoperto che all’interno di 10 appartamenti in uso a cittadini stranieri, erano ospitate oltre 120 persone. Alcuni posti letto venivano anche affittati a più persone nella stessa giornata. Identificati numerosi occupanti, molti senza fissa dimora già noti per la loro assidua presenza e bivacco in piazza Vittorio Emanuele II. (Agg. 24/02 ore 19,38)

ULTIME NEWS