Pubblicato il

«Scrutatori, le solite scelte clientelari»

«Scrutatori, le solite scelte clientelari»

Lo dice l’ex sindaco di centro destra Guido Rossi

CERVETERI – «Il compenso di tre giorni di lavoro è giusto che vada a chi ne ha più bisogno… non a chi è più amico». Lo dice Guido Rossi ex sindaco di centro destra. che racconta quanto successo nella commissione elettorale in occasione delle nomine degli scrutatori per i seggi elettorali.  (agg. 01/03 ore 18.32) segue

L’ATTACCO. «Anche per queste elezioni politiche nessun segnale di sensibilità, equità e trasparenza da parte della maggioranza verso i cittadini – dice Rossi – in occasione della nomina degli scrutatori di Cerveteri. Un’occasione persa. L’attacco alle forze politiche presenti in consiglio comunale arriva dai consiglieri del centro destra Belardinelli, Piergentili e Ramazzotti che avevano  chiesto ufficialmente il sorteggio degli scrutatori, con particolare attenzione a dare precedenza a disoccupati e studenti. Come da prassi, invece, le nomine degli scrutatori sono state determinate a tavolino dalla politica. Piergentili,  membro della commissione, come consigliere di minoranza, aveva proposto il metodo dell’estrazione ed in seconda battuta la possibilità di selezionare tra quelli iscritti nel 2018 escludendo però chi era già stato nominato nella precedente consultazione». (Agg. 01/03 ore 19)

BOCCIATA LA PROPOSTA. «Subito la consigliera Manuela Nasoni  e il consigliere Claudio Nucci, commissari di maggioranza, hanno bocciato tale proposta motivandola con il fatto che le prossime consultazioni erano complesse e bisognava scegliere tra i  più esperti. Pascucci che si dichiara favorevole all’estrazione però solo dalla prossima volta ( quando lui non ci sarà più) , stavolta non condivide questo metodo perchè l’estrazione  avverrebbe su nominativi compresi nell’albo ormai da tempo e non rispecchia più la volontà degli stessi, quindi è favorevole alla nomina.  Si è allora scatenata la maggioranza con la scelta dei nominativi – conclude Rossi –   Parenti e amici di consiglieri e assessori, elementi di partito e anche persone che sono nominate continuamente. Vi invito ad andare presso l’Ufficio Elettorale del Comune di Cerveteri per verificare tutto quello dichiarato visto che l’accesso a tali elenchi è pubblico ma. Sicuramente in futuro, sul sito comunale verranno pubblicati   come previsto  dalla trasparenza amministrativa» (Agg. 01/03 ore 19.30)

ULTIME NEWS