Pubblicato il

''Criticità risolte in tempi brevi''

''Criticità risolte in tempi brevi''

Il commento del presidente Pro Pyrgi Mauro Guredda Polemiche alla scuola Centro per le scale inagibili e coperte di ghiaccio

SANTA MARINELLA – Superata l’emergenza dovuta al clamoroso abbassamento delle temperature che hanno causato l’intensa nevicata, che di fatto ha bloccato per alcune ore le attività economiche e la frequenza a scuola di alunni e studenti, emergenza in cui sono state chiamate in causa tutte le associazioni di protezione civile della città e le forze dell’ordine, il presidente della Pro Pyrgi Mauro Guredda, intende ringraziare tutta la cittadinanza e chi è stato impegnato nelle attività di soccorso. (agg. 01/03 ore 7.32) Segue

L’ELOGIO AI VOLONTARI. «Voglio fare un elogio a tutti i cittadini di Santa Marinella – dice il presidente della Pro Pyrgi – che malgrado la poca esperienza che hanno nel divincolarsi in situazioni che per la città sono sporadiche come le strade innevate, si sono comportati in maniera eccellente. Non nego che qualche criticità ci sia stata – continua Guredda – ma è stata arginata in tempi brevi, ovviamente ringrazio il commissario prefettizio per la celere ordinanza emessa per la chiusura delle scuole e il comandante della Polizia locale Keti Marinangeli per aver coordinato l’emergenza con tutte le forze di volontariato che questa città conta e cioè la Propyrgi, il Nucleo Sommozzatori, la Misericordia, la Croce Rossa, i Rangers d’Italia e la ditta di Emiliano Sfascia per l’immediato intervento di asportazione della neve. Rivolgo infine un grande elogio a tutti i volontari della Propyrgi e alla Stazione di Carabinieri di Santa Marinella. Nonostante il ritorno alla normalità, ci sono stati dei commenti sui social network particolarmente critici nel confronti del personale non docente della scuola Centro.(agg. 01/03 ore 8)

LA PROTESTA DEI GENITORI. Alcune mamme dei ragazzi che frequentano il plesso scolastico, si sono domandate come sia stato possibile riaprire il plesso, con le scale di ingresso inagibili perché coperte di ghiaccio.

Le mamme infatti si chiedono di chi fosse la competenza di pulirle e di renderle agibili, visto che da quelle scale passano bambini di una fascia di età compresa tra i quattro e i dieci anni. Lamentele anche perché, in qualche classe, non funzionavano i termosifoni. (agg. 01/03 ore 8.30)

ULTIME NEWS