Pubblicato il

Carabinieri: 3 arresti e 8 denunce a piede libero

AREZZO – 

Ancora un arresto in zona Campo di Marte. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Arezzo, nel pomeriggio di ieri 4 marzo, in Piazza Campo di Marte, hanno arrestato un 26enne originario del Gambia, in Italia senza fissa dimora, celibe, nullafacente, non in regola con norme soggiorno, per “detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti”.
I Carabinieri, nell’ambito della quotidiana attività di controllo del territorio finalizzata alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno proceduto al controllo del giovane che, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di complessivi grammi 50 di sostanza stupefacente tipo “hashish”, suddiviso in 5 porzioni, un grammo di “marijuana” e la somma in contanti di euro 50 provento dell’attività di spaccio.
Il 26enne, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria,  è stato trattenuto presso la camere di sicurezza del Comando Provinciale di Arezzo, in attesa del rito direttissimo.

SAN GIOVANNI VALDARNO: 40ENNE DENUNCIATO PER TRUFFA

I Carabinieri della  Stazione di Castelnuovo dei Sabbioni, a conclusione di indagini, deferivano in stato di libertà un 40enne originario della Sicilia, residente in provincia di Asti, per truffa.
L’uomo, mediante artifizi e raggiri consistenti nell’esposizione in bacheche virtuali dell’annuncio di vendita di apparecchi elettronici “MP3”, di fatto inesistenti, al fine di procurare a se un ingiusto profitto, induceva la parte offesa, un 21 enne del Valdarno, a versare la somma di € 149 sulla carta postepay intestata all’uomo;
I Carabinieri della  Stazione di Castelnuovo dei Sabbioni hanno deferivano in stato di libertà un 30enne residente in Valdarno, nullafacente, pregiudicato.
I Carabinieri, durante un servizio perlustrativo, procedevano al controllo del giovane, sorpreso a dormire all’interno della propria autovettura. Nel corso della perquisizione, veniva rinvenuto nella tasca del giubbotto un coltello a serramanico con lama di cm 8,5 per il quale non era in grado di giustificarne il possesso. (Agg. 5/03 ore 19,16)

DENUNCE DA PARTE DELLA COMPAGNIA DI CORTONA

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cortona e delle Staszioni di Camucia e Mercatale, al termine di un servizio di controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Arezzo, eseguito dalle ore 18:00 alle ore 24:00 del 02.03.2018, hanno:
deferito in stato di libertà una 39enne originaria dell’Olanda residente in provincia di Siena, un 34enne della Valdichiana, un 45enne originario della provincia di Napoli residente in Valdichiana ed un 52enne della Valdichiana, per “guida in stato di alterazione psicofisica dall’uso di sostanze alcoliche”  c.d.s.). Le quattro persone, alla guida delle proprie autovettura, sono risultate positive al test etilometrico;
segnalato alla  Prefettura di Arezzo un 20enne romeno residente in Valdichiana  per “possesso di sostanze stupefacenti per uso personale”   Il giovane, è stato sorpreso dai carabinieri in possesso di un involucro di cellophane con all’interno gr. 1 di sostanza stupefacente tipo “marijuana”, detenuta per uso personale.
I Carabinieri della Stazione di Castiglion Fiorentino hanno arrestato un 31enne originario del Marocco residente in Valdichiana, celibe, nullafacente, pregiudicato, poiché colpito da ordine di esecuzione della misura cautelare in carcere emessa dalla Procura della Repubblica presso Tribunale Ordinario Arezzo, in sostituzione della misura degli arresti domiciliari a cui era sottoposto.Il giovane è stato quindi tradotto presso la Casa Circondariale di Arezzo.
I Carabinieri della Stazione di  Terontola hanno arrestato un 36enne dalla Valdichiana, celibe, disoccupato, con pregiudizi di polizia in esecuzione di decreto di sospensione della misura degli arresti domiciliari a cui l’uomo era sottoposto poiché, nei giorni scorsi, i Carabinieri avevano accertato che in due circostanze l’uomo si era arbitrariamente allontanato da luogo detenzione ed era stato quindi segnalato all’Autorità Giudiziaria per evasione.. 
Il 36enne è stato associato quindi presso la Casa Circondariale di Arezzo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. (Agg. 5/03 ore 19,24)

ULTIME NEWS