Pubblicato il

Furto in ospedale: denunciato un 38enne

Gli agenti della Polizia di Stato hanno denunciato in stato di libertà, alla locale Autorità Giudiziaria, C.S.A., 38enne, residente in provincia di Rieti, responsabile di furto aggravato commesso nel locale ospedale.

Nella mattinata del 3 marzo scorso l’uomo si era introdotto all’interno della Direzione Sanitaria dell’Ospedale Generale Provinciale di Rieti “San Camillo de Lellis” dove, approfittando di un momento di distrazione degli impiegati, ha rubato un portafogli contenente una cospicua somma di denaro dandosi poi alla fuga.

Immediatamente gli impiegati della direzione sanitaria, accortisi di quanto era accaduto, hanno segnalato il fatto agli agenti in servizio presso il Posto di Polizia del nosocomio e alle guardie particolari giurate in servizio nella struttura ospedaliera, fornendo nel contempo  una descrizione dell’uomo.

Dopo pochi minuti il personale della Polizia di Stato, coadiuvato dalle Guardie Particolari Giurate, ha rintracciato l’uomo il quale, nella stessa giornata, era stato dimesso su sua richiesta dal locale reparto del Servizio Prevenzione Diagnosi e Cura, dove era stato ricoverato a causa dell’abuso di sostanze stupefacenti ed alcoliche.

RINVENUTO IL DENARO RUBATO (agg. 06/03 ore 19.48) – La perquisizione personale effettuata dagli Agenti della Polizia di Stato ha permesso di rinvenire e sequestrare la somma di denaro asportata e di recuperare il portafogli rubato che era stato gettato all’interno di un contenitore per rifiuti ubicato nei pressi del luogo del furto.

Il personale della Polizia di Stato ha poi accertato, grazie alla visione delle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza, che l’uomo aveva speso in un vicino bar parte del denaro rubato.

RINVENUTO IL DENARO RUBATO (agg. 06/03 ore 20.33.48) – Gli agenti della Polizia di Stato stanno svolgendo ulteriori indagini finalizzate a verificare se l’uomo abbia commesso altri furti all’interno del nosocomio, dove era già stato visto aggirarsi all’interno della struttura sanitaria e dove, peraltro, nel 2014, era stato arrestato dal personale del Posto di Polizia per aver commesso un furto all’interno del Reparto di Cardiologia.

ULTIME NEWS