Pubblicato il

William De Vecchis è senatore

William De Vecchis è senatore

Eletto a Palazzo Madama il coordinatore della Lega. Gonnelli: "Abbiamo vinto una scommessa alla quale nessuno credeva"

FIUMICINO – Notte al cardiopalma, tra voti che si rincorrono tra il Lazio e l’Abruzzo. Bagnai prima di qua, poi di là, e il nome di William De Vecchis che “ballava” tra un’elezione e un secondo posto. Poi alla fine il treno della Lega ha portato De Vecchis a Palazzo Madama.
La legge prevede che chi viene eletto in più collegi plurinominali, debba obbligatoriamente scegliere il collegio dove ha preso meno preferenze. Alberto Bagnai sui terminali Eligendo risultata eletto sia in Abruzzo sia nel Lazio, ma quest’ultimo ha più voti, dunque dovrà necessariamente scattare in Abruzzo. Prima di loro, in lista, un’altra candidata, eletta però nell’uninominale in Veneto. (agg. 07/03 ore 10.53) segue

“UN SUCCESSO STORICO”. La notizia seguita in tempo reale nella sede di lavoro di Mauro Gonnelli, in via Torre Clementina, insieme a tutta la squadra della Lega. “Siamo riusciti a pilotare per la prima volta un figlio del nostro territorio al Parlamento- afferma Gonnelli -. Oggi – prosegue -, contro ogni pronostico, quasi come per magia, siamo riusciti in un successo storico: De Vecchis al Senato, Costa il più votato del centrodestra alle Regionali, una squadra fatta di giovani della nostra città, che nonostante il tentativo di gambizzare la nostra speranza non ha mai mollato. Oggi vince un progetto che non è fatto di singoli protagonisti ma di una squadra irripetibile che ha segnato la Storia della nostra comunità. Non sono orgoglioso, sono sinceramente commosso”.(agg. 07/03 ore 11.30)

IL RINGRAZIAMENTO.  “Un ringraziamento particolare – conclude Gonnelli – agli irripetibili ragazzi del 2punto11, insostituibile motore della nostra gioventù. Oggi è anche una loro vittoria”. La faccia di De Vecchis tiratissima, come se avesse perso. E invece ha vinto, e si è aggiudicato lo scranno più ambito, quello senatoriale. “Il primo grazie – ha detto De Vecchis – agli elettori e a Salvini, che ha creduto nei giovani”. (Agg. 07/03 ore 12)

ULTIME NEWS