Pubblicato il

Scoppia la rivolta dei taxi

Scoppia la rivolta dei taxi

Presidio sotto gli uffici Enac, nel mirino l’abusivismo e le regole del settore. Tutte le sigle sindacali in campo, protesta il 20 marzo

FIUMICINO – Fast – Uri – Unica taxi Cgil – Usb taxi – Confartigianato Lazio – Uritaxi Lazio – Cna taxi – Mit all’attacco. Hanno infatti indetto per il giorno 20/3 prossimo un presidio di protesta presso gli uffici ENAC dell’aeroporto Leonardo da Vinci di Fiumicino. (Agg. 09/03 ore 8.38) segue

IL DISSENSO. “Un dissenso – spiega una nota a firma delle organizzazioni sindacali – che trova ragione nella grave situazione di abusivismo che si registra quotidianamente presso il sedime aeroportuale di Fiumicino e che è stata denunciata più volte agli organismi preposti.
Nonché, nelle numerose richieste di incontro disattese da parte della direzione di ENAC, nella persona della dott.sa Patrizia Terlizzi, sollecitate anche presso la prefettura di Roma riguardo la mancata applicazione della l.r. 58/93. (Agg. 09/03 ore 9)

“COMPORTAMENTO ANTISINDACALE”. Non è più tollerabile – conclude la nota – il comportamento palesemente antisindacale della direzione ENAC che, Ignorando le legittime richieste della categoria, agevola i comportamenti di illegalità perpetrati presso lo scalo aeroportuale”. (agg. 09/03 ore 9.30)

ULTIME NEWS