Pubblicato il

Pascucci chiede interventi per le strade dissestate

Pascucci chiede interventi per le strade dissestate

Con una lettera all’Area Metropolitana la richiesta di mettere in sicurezza tutte le aree di sua competenza. Il primo cittadino: «Tantissime le segnalazioni da parte dei cittadini sullo stato del manto stradale devastato dall’ultima ondata di maltempo, compronettendo la viabilità e la sicurezza di molti automobilisti sopratutto in via Doganale e Settevene Palo, arterie ad altissima percorrenza»   

di TONI MORETTI

CERVETERI – Puntualmente, la neve, il ghiaccio dei giorni successivi e le abbondanti piogge che si sono succedute nei giorni a venire in quello che può considerarsi il picco dell’inverno, a dire il vero un po’ inusuale che ha interessato il nostro territorio, ha evidenziato criticità strutturali presenti da tempo nella nostra rete viaria, che a causa di una non curata manutenzione, si è ulteriormente dissestata con l’apparire di buche, che in alcuni tratti sembrano voragini.  (agg. 09/03 ore 19.10) segue

L’ASSENZA DI FONDI. La scarsezza di risorse comunali che non permettono si possa intervenire con la rapidità necessaria, e la mancata attenzione dell’Area Metropolitana, che non ha stanziato le adeguate risorse per quelle strade di sua pertinenza, da una parte hanno indispettito a tal punto il vice sindaco Giuseppe Zito che ha dichiarato che avrebbe preso una pala e dei sacchetti di asfalto a freddo e avrebbe provveduto personalmente a riparare le buche con l’automatico : “Io ci sarò” di qualche delegato sensibile e disponibile a lavorare per il bene della città, naturalmente in forma gratuita, ma il sindaco Pascucci, conscio che forse fare politica è un’altra cosa e si fa in un altro modo, scrive  alla Città Metropolitana di cui è anche consigliere, chiedendo degli interventi urgenti per la messa in sicurezza di via Doganale e della via Settevene Palo, strade importantissime di competenza di quell’ente. (Agg. 09/03 ore 19.45)

LA NOTA DI PASCUCCI. Scrive Pascucci: «Le condizioni del manto stradale e le numerose richieste inviate da parte dei nostri Uffici all’attenzione della Città Metropolitana di Roma Capitale, Ente che si occupa della manutenzione di queste due importanti arterie stradali, non sono mai stati effettuati interventi concreti. Le forti piogge che negli ultimi giorni hanno interessato l’intero Litorale a Nord di via Doganale e del tratto di via Settevene Palo che unisce Cerveteri capoluogo allo svincolo autostradale e alla Via Aurelia sono drammatiche. Nonostante Roma hanno ulteriormente aggravato la situazione, compromettendo la viabilità e la sicurezza di molti automobilisti». «In questi giorni abbiamo ricevuto tantissime segnalazioni da parte dei cittadini sullo stato del manto stradale di via Doganale e via Settevene Palo – prosegue Pascucci – si tratta di strade ad altissima percorrenza, una che unisce la via Aurelia alle frazioni di Valcanneto, Borgo San Martino, il Borgo di Ceri, I Terzi e diverse zone rurali, l’altra collega Cerveteri capoluogo allo svincolo autostradale e sulla quale, quotidianamente, transitano di continuo automobili oltre a mezzi del trasporto pubblico locale, del Cotral e i mezzi del servizio scuolabus. Visto lo stato pericolosità, che soprattutto negli ultimi giorni ha fatto sì che si rischiasse di far incappare diversi automobilisti in incidenti o addirittura di finire fuori strada, si richiede un immediato sopralluogo congiunto su tutte le aree del nostro territorio di competenza della Città Metropolitana al fine di realizzare, quanto prima, interventi che siano risolutivi».
Nell’attesa che tale solerte scambio di missive  possa tradursi in un concreto e rapido intervento, fare la massima attenzione nella speranza che non succeda niente a persone e cose anche se pensiamo onestamente che se l’intervento  avverrà, tanto rapido non sarà. (Agg. 09/03 ore 20.30)

ULTIME NEWS