Pubblicato il

Passoscuro e Aranova, il degrado avanza

Passoscuro e Aranova, il degrado avanza

Fiumicino. L’associazione Crescere Insieme: "Colpa di tanti invicili, ma il Comune agisca". Roberto Severini: "Necessario cambiare marcia subito"

FIUMICINO – Roberto Severini, presidente dell’associazione Crescere Insieme, denuncia la condizione di degrado e sporcizia delle spiaggie a Passoscuro e Aranova, invocando un intervento celere. (agg. 14/03 ore 8.16) Segue

ZONA NEL DEGRADO. “So benissimo – scrive Severini – che basta una persona sola a vanificare lo sforzo di mille.  Però credo che sulla lotta al degrado questa amministrazione debba iniziare a cambiare marcia. Basta annunci, basta scarica barile. Sono 5 anni che il sindaco Montino tira le redini di questo comune ed è ora che inizi a prendersi le proprie responsabilità. Così non si vince la partita.
“E non si parla di un fazzoletto buttato a terra ma di veri e propri scempi. Sulla spiaggia di Passoscuro per esempio. La cartolina che ci è stata segnalata da una nostra associata è imbarazzante: sacchi di immondizia sparsi ovunque, calcinacci, bottiglie rotte. Una discarica a cielo aperto, visibile da chiunque e che impedisce anche il semplice accesso alla spiaggia.(agg. 14/03 ore 9)

SIRINGHE E FECI DAVANTI ALLA SCUOLA. “Ma è mai possibile – chiede il Presidente – che per avere un arenile decente si debba attendere l’estate e spesso nemmeno quella? Possibile non si possa usufruire del mare in inverno? Per non parlare di Aranova. Questa mattina una mamma ci ha inviato diverse foto a testimonianza di come sia ridotto il passaggio disabili per accedere alla scuola elementare, con siringhe e feci a fare bella mostra. Tutto grazie anche alla mancanza di illuminazione del parcheggio auto, pure questo nel più completo degrado e pieno di erbacce. Sono anni che sento parlare di qualsiasi tipo di soluzione: fototrappole, telecamere, educazione civica nelle scuole, controlli a tappeto, pali della luce. Peccato – conclude Severini – che rimangano sempre e solo belle intenzioni. Questa città ha bisogno di qualcosa di più di semplici idee”. (agg. 14/03 ore 9.30)

ULTIME NEWS