Pubblicato il

Centinaia di buche in città, strade di Santa Marinella inaccessibili

Centinaia di buche in città, strade di Santa Marinella inaccessibili

Fioccano le proteste. In prima linea i residenti del quartiere Fiori

S. MARINELLA – Situazione incontrollabile in città, per la presenza di centinaia di buche, che di fatto rendono inaccessibili molte strade di Santa Marinella. La copiosa neve che tre settimane fa ha letteralmente invaso la Perla del Tirreno, ha contribuito a peggiorare una situazione già di per se precaria. Ovviamente, le proteste che i cittadini hanno indirizzato verso il Comune, al momento sono rimaste lettera morta, non solo perché a dover provvedere alla normale amministrazione sia solo il Commissario prefettizio, ma soprattutto perché non ci sono fondi nella casse comunali per provvedere alla risoluzione del problema. (Agg. 15/03 ore 8.15) segue

“STRADE IN CONDIZIONI DISASTROSE”. Dal quartiere Prato del Mare al rione Quartaccia, le esternazioni dei cittadini vertono tutte sullo stesso argomento, non si può continuare così visto lo stato disastroso in cui versano le arterie interne. A far sentire la loro voce, sono i residenti del quartiere Fiori, quello probabilmente più danneggiato sotto questo aspetto. Nei giorni successivi alla nevicata, nel rione “verde”, sono interventi oltre alla Protezione civile, anche i Carabinieri della locale stazione, per consentire agli abitanti della zona di poter transitare con le proprie automobili, dopo che il ghiaccio aveva abbondantemente distrutto il manto erboso. «Sarebbe il caso che il Comune intervenga per sistemare quantomeno quella che è la strada più danneggiata del quartiere – dice il portavoce del rione – infatti in via Delle Mimose sta diventando difficoltoso transitare con i mezzi, anche perché ogni giorno c’è un via vai di mezzi pubblici, che rendono ancora più dissestata l’arteria rionale. (Agg. 15/03 ore 9)

“IL COMMISSARIO PREFETTIZIO FACCIA UN SOPRALLUOGO”. Non si può continuare ad andare avanti cosi, speriamo che il commissario prefettizio faccia fare un sopralluogo dal personale dell’ufficio competente, per verificare lo stato dei luoghi. Abbiamo la necessità di sistemare il manto bituminoso perché i pullman pubblici lo hanno letteralmente divelto. Non è più possibile transitare con le auto perché si rischia di finire nelle profonde buche». (Agg. 15/03 ore 9.30)

ULTIME NEWS