Pubblicato il

Furto di corrente, due denunce

Furto di corrente, due denunce

Fiumicino. Il blitz: carrozzeria fuori legge

FIUMICINO – La carrozzeria era allacciata abusivamente ai contatori Enel e c’erano altre illegalità. Per questo il titolare e l’amministratrice, entrambi italiani, sono finiti in manette.(agg. 16/03 ore 11.54) segue

I FATTI. E’ successo all’Isola Sacra, non distante dal Ponte della Scafa, dove i Carabinieri della Stazione di Fiumicino, nell’ambito di una più estesa attività di controllo degli esercizi commerciali, svolta anche con il personale specializzato dell’Ufficio Tecnico comunale e della ASL Roma 3, hanno arrestato due persone per furto di energia elettrica.
Nello specifico, il titolare di una carrozzeria, un 40enne, romano e l’amministratrice 68enne, sono finiti in manette, per furto aggravato, perché durante i controlli, i Carabinieri hanno scoperto un allaccio abusivo ad un contatore della linea elettrica, situato in strada.(Agg. 16/03 ore 12.30)

IL PROVVEDIMENTO. Ai due sono state accertate anche violazioni in relazione alla “tutela della salute e della sicurezza sul lavoro” e al “Testo Unico delle disposizioni legislative in materia edilizia” e quindi denunciati in stato di libertà.(agg. 16/03 ore 13)

ULTIME NEWS