Pubblicato il

Lite furibonda in famiglia: interviene la Polizia

Lite furibonda in famiglia: interviene la Polizia

Un figlio ha inseguito suo padre fino in ospedale per picchiarlo: scatta il tso

CIVITAVECCHIA – Furibonda lite tra padre e figlio, interviene la Polizia. Un diverbio, una parola di troppo e scatta il litigio in famiglia. I toni si alzano e l’uomo si agita a tal punto da avere un malore e dover andare all’ospedale San Paolo.

Ma il figlio decide di raggiungerlo al nosocomio dove l’uomo si trovava insieme ad alcuni parenti. Pare che avesse intenzione di picchiarlo per motivi poco chiari.

A quel punto la Polizia viene allertata e interviene una voltante. Ma l’uomo si era già allontanato, forse proprio perché gli agenti del commissariato diretto da Nicola Regna stavano arrivando. La volante non ci mette molto ad individuarlo e lo riporta al San Paolo dove pare sia stato sottoposto ad un trattamento sanitario obbligatorio  per le sue condizioni psichiche.

Il padre, fortunatamente, non ha riportato danni o ferite se non la forte agitazione che lo ha provato emotivamente. Il rapido intervento della Polizia ha consentito che la lite non si trasformasse in un’aggressione.

ULTIME NEWS