Pubblicato il

Tarquinia, una giornata per la sicurezza stradale

Tarquinia, una giornata per la sicurezza stradale

Giovedì 22 presso la sala del consiglio del Comune

TARQUINIA – L’associazione Risveglio Onlus, da oltre 20 anni, è impegnata nel supporto delle persone con esiti da Gravi Cerebrolesioni Acquisite (GCA) e nella relativa assistenza, basa la propria attività sull’apporto personale, spontaneo e gratuito dei propri consociati.

In particolare, il suo obiettivo primario è promuovere il recupero della persona colpita da Gravi Cerebrolesioni Acquisite (CGA), favorendone l’acquisizione del maggior livello di autonomia possibile, la crescita personale e il reinserimento sociale lavorativo e fornire supporto informativo, di assistenza e di sostegno morale ai pazienti e alle loro famiglie e comunque garantire la cura e l’assistenza di persone con grave e gravissima disabilità anche dopo la scomparsa della famiglia di origine (“Dopo di noi”) attraverso progetti già realizzati, come  Casa Iride ed altri, che sono in cantiere. (agg. 21/03 ore 18.09) segue

L’ATTIVITA’ DELL’ASSOCIAZIONE. L’associazione svolge anche attività di informazione, sensibilizzazione e prevenzione in relazione alle problematiche connesse all’oggetto della propria attività, patrocina e organizza convegni, seminari, corsi di studio, formazione ed informazione, promuovendoli  anche attraverso mass-media.

In tale ambito,è stato organizzato, per giovedì 22 Marzo dalle ore 9.45, un evento dedicato alle tematiche inerenti alla prevenzione e alla sicurezza stradale ,al quale parteciperanno i ragazzi delle scuole superiori e dove interverrà la Polizia Stradale e la Polizia di Stato Centrale nella persona della D.ssa Baron.

Concluso il dibattito, seguirà uno spettacolo teatrale del regista Rocco Piciulo “Eppur Vola… l’Elefante Russo” che vede i ragazzi dell’associazione, con esiti post comatosi da gravi danni cerebrali, come attori protagonisti. (agg. 21/03 ore 18.40)

IL COMMENTO. “Quando il sindaco Pietro Mencarini mi ha proposto questa progetto, ammetto di aver avuto delle perplessità per la fattibilità logistica nel riuscire a presentare uno spettacolo teatrale all’interno della Sala del Consiglio- dichiara l’assessore alla cultura Martina Tosoni- ma ho accolto, con entusiasmo, questa piccola sfida che racchiude un’infinità di messaggi da diffondere a gran voce, messaggi come la prevenzione, l’informazione, il superamento delle barriere architettoniche, la capacità di utilizzare il teatro come mezzo di comunicazione per la conoscenza o il superamento di situazioni a volte difficili da vivere”.

“Il nostro augurio come amministrazione, è di riuscire, in un abbraccio comune e con uno spirito di solidarietà, a far vivere, ai ragazzi e alle famiglie, questa giornata come fosse un punto di partenza verso una nuova consapevolezza- aggiunge il sindaco Pietro Mencarini- credo molto nelle realtà associative con queste nobili finalità e nel prezioso lavoro che svolgono quotidianamente, sostenendo i pazienti e le famiglie in questo nuovo, duro e improvviso percorso che dovranno intraprendere. Un ringraziamento doveroso alla Polizia di Stato Centrale, all’Istituto IIS Cardarelli e all’Istituto San Benedetto che saranno presenti al dibattito, all’avv. Giorgio Napolitano presidente dell’Associazione Risveglio,  a tutti gli operatori, ai ragazzi, alle loro famiglie e agli ospiti che interverranno”. (agg. 21/03 ore 19.10)

ULTIME NEWS