Pubblicato il

Con Tidei gli ''Amici dello Sport''

Con Tidei gli ''Amici dello Sport''

Obiettivo del gruppo: riqualificare l’impiantistica cittadina  

SANTA MARINELLA – Tra le liste che appoggiano il candidato sindaco Pietro Tidei, ci sono ‘‘Gli Amici dello Sport’’, nati con l’unico scopo di far ritornare al loro antico splendore gli impianti sportivi. Un impegno che il leader della lista Paolo Di Martino si è preso all’indomani della chiusura definitiva del campo di calcio, che ha costretto centinaia di bambini ad emigrare nello società calcistiche limitrofe. Ma gli impianti sportivi non sono l’unico obiettivo del gruppo civico, ci sono anche le scuole e le spiagge cittadine. Ma l’argomento maggiore che gli aderenti agli Amici dello Sport vogliono sia di riferimento al candidato sindaco Pietro Tidei è quello dell’impiantistica sportiva. (agg. 23/03 ore 8.42) Segue

“IMPIANTI SPORTIVI NEL DEGRADO”. «Da anni – dice Paolo Di Martino – la struttura calcistica di via Delle Colonie, la piscina comunale e il Palazzetto dello Sport sono in uno stato di completo abbandono. Noi che siamo sportivi di nascita e che abbiamo nelle nostre famiglie un figlio che gioca al calcio, al basket, a pallavolo o a calcetto, doverli portare nelle città del comprensorio a fare sport è diventato un impegno insormontabile. Ci siamo allora detti, ma se le amministrazioni precedenti hanno letteralmente abbandonato la necessità di provvedere a risistemare gli impianti, perché non ci esponiamo in prima persona per raggiungere l’obiettivo? Ecco perché nasce la lista civica ‘‘Amici dello Sport’’, che vuole aprirsi a tutti coloro che hanno a cuore lo sport della città. Lo sport è aggregazione e in questa città ciò che manca sono proprio i luoghi di aggregazione. Infatti, non esistono più le comitive, cioè gli amici che si vedono in un posto e poi vanno a divertirsi. Quando c’è aggregazione c’è vita, c’è commercio, ci sono posti di lavoro. Quindi serve un sindaco forte che porta fondi dagli organi sovraccomunali per realizzare il nostro programma. Vogliamo andare ad amministrare perché chi lo ha fatto fino ad oggi ha distrutto una città. Stiamo facendo un programma con le altre liste che appoggiano Tidei che possa rilanciare Santa Marinella”. (Agg. 23/03 ore 9.10)

RIFLETTORI PUNTATI SULLE SPIAGGE. Oltre agli impianti sportivi – continua Di Martino – a noi stanno a cuore le spiagge. Noi vogliamo che i cittadini possano andare al mare in spiagge attrezzate con spese limitate. Lo stabilimento comunale Perla del Tirreno potrebbe essere divisa in più lotti di cui una parte messa a bando ed un’altra data alle associazioni locali che la possano gestirla tutto l’anno. Con otto associazioni, abbiamo fatto le olimpiadi etrusche, ecco noi vogliamo continuare con questi progetti. Vogliamo far funzionare la piscina comunale visto che c’è un progetto e un mutuo di un milione e 400 mila euro, oppure realizzarne una nuova a norma Coni. Il campo di calcio va rifatto subito e poi puntare a realizzare il sintetico e dunque riportare i nostri ragazzi, impegnati nelle società del comprensorio, a casa nostra. A settembre, se vinciamo, lo rimettiamo in sesto e poi una volta ottenuti i fondi europei o regionali, realizzarlo in sintetico, rimettere la copertura della tribuna e destinare gli altri impianti alle società locali. Lo stesso discorso vale per il palazzetto dello sport che va rimesso a norma e con le associazioni che lo utilizzano vedere se sistemare l’attuale o realizzarne uno nuovo. C’è poi la palestra Carducci che cade a pezzi, anch’essa va sistemata e rimodernata”. “Il nostro candidato a sindaco – conclude il leader degli Amici dello Sport – ci ha garantito le coperture economiche extra comunali e visto che ha canali importanti come la Regione e la Comunità Europea, sono certo che faremo tutto ciò che stiamo promettendo. Noi non abbiamo chiesto poltrone, ma la garanzia che questi punti verranno risolti».(Agg. 23/03 ore 9.45)

ULTIME NEWS