Pubblicato il

Cercano di eludere il controllo dei Carabinieri: arrestate due persone con il kit dei rapinatori

Cercano di eludere il controllo dei Carabinieri: arrestate due persone con il kit dei rapinatori

Detenzione e porto abusivo di armi per un 52enne con obbligo di dimora e un 32 residente a Cerveteri   

di GLORIA TROTTI

CERVETERI – I Carabinieri delle stazioni di Cerveteri, Torrimpietra e Ladispoli, nel corso di mirati controlli finalizzati alla prevenzione e alla repressione di reati in genere predisposti e coordinati dalla Compagnia di Civitavecchia, hanno arrestato nella tarda serata di giovedì due persone di Cerveteri per detenzione e porto abusivo di armi. I due sono stati intercettati durante un controllo alla circolazione stradale sulla statale Aurelia nei pressi di Torre in Pietra. Si tratta di un 52enne nato a Parigi da genitori nord africani, già sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale, con obbligo di dimora a Cerveteri, e di un residente 32enne. Intimato l’alt all’auto che li trasportava, il 32enne che la conduceva ha tentato di eludere il controllo con una manovra che non è passata inosservata ai militari che la hanno fermata subito. Nello approfondire il controllo effettuando una accurata perquisizione, i militari rinvengono occultati sotto il sedile del lato guida, una pistola marca Glock mod 30 risultante provenire poi da un furto avvenuto a Roma nel gennaio del 2017, due passamontagna e dei guanti da lavoro. In pratica con quanto necessario per compiere delle rapine. Per il 52enne francese si sono aperte le porte del carcere di Civitavecchia, mentre il 32enne è stato tradotto nella sua abitazione agli arresti domiciliari.

ULTIME NEWS