Pubblicato il

Zingaretti bis: Porrello attacca, soddisfatti Tidei e De Paolis

Zingaretti bis: Porrello attacca, soddisfatti Tidei e De Paolis

La nuova giunta regionale commentata dai consiglieri regionali locali

Nominata la nuova giunta regionale dal riconfermato governatore Nicola Zingaretti. Vicesindaco con deleghe al coordinamento dell’attività della giunta sull’area del sisma e protezione civile rimane Massimiliano Smeriglio. Alessandra Sartore sarà assessora al Bilancio e Patrimonio. Lorenza Bonaccorsi si prende il turismo, la viterbese assessora alle Politiche Sociali, Welfare ed Enti Locali sarà Alessandra Troncarelli. Enrica Onorati è stata nominata all’Agricoltura, assessore alle Infrastrutture Mauro Alessandri. Alessio D’Amato da responsabile della Cabina di Regia della Sanità della Regione Lazio diventa assessore regionale alla Sanità, Gianpaolo Manzanella va allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Start-Up e Innovazione e Massimiliano Valeriani all’Urbanistica e Rifiuti. (Agg. 24/03 ore 16.57) segue

DURA PRESA DI POSIZIONE DI PORRELLO. Le nomine hanno visto la dura presa di posizione di Devid Porrello: «Avremo modo di conoscere i nuovi assessori che Zingaretti presenterà al primo consiglio. Al momento possiamo solo esprimere una prima impressione su chi nella passata legislatura ha comunque ricoperto un ruolo e ha avuto modo di interagire con noi. Desta meraviglia la nomina di Alessio D’Amato ad assessore alla santità su cui nella passata legislatura abbiamo avuto modo di esprimere le nostre serie perplessità sul suo ruolo di capo della cabina di regia per il rinvio a giudizio per truffa ai danni della Regione. Vedremo come si comporterà Massimiliano Valeriani che da capogruppo PD passa ad avere la gestione di importanti temi come ambiente, rifiuti e politiche della casa, poi vedremo inoltre se anche in questa legislatura il ruolo di Alessandra Sartore sarà determinante per la tenuta dei rapporti tra esecutivo e consiglio». (Agg. 24/03 ore 17.34)

SODDISFATTI TIDEI E DE PAOLIS. Soddisfatto invece Gino De Paolis che molto probabilmente dovrà cedere il ruolo di capogruppo della civica a supporto di Zingaretti Bonafoni: «La conferma di Smeriglio viceopresidente rappresenta l’ottimo lavoro svolto in questi anni. Conosco diverse personalità di questa giunta e devo dire che sono di ottimo livello come l’assessore al bilancio ed il mio ex collega in Provincia Manzanella. Sono sicuro che faremo bene». Soddisfatta anche Marietta Tidei eletta nella lista del partito democratico con un grandissimo risultato personale: «Credo sia una giunta di grandissime professionalità. Sono molto contenta che sia stata rispettata la parità di genere con molte donne presenti in giunta. Soddisfatta anche per la nomina di Mauro Alessandri, sindaco di Monterotondo, persona amica e che stimo moltissimo. Ora aspettiamo il primo consiglio per iniziare a lavorare».  (Agg. 24/03 ore 18.32)

L’INSEDIAMENTO. Il prossimo mese si insedierà il consiglio regionale e soprattutto le commissioni, vero ingranaggio madre della macchina amministrativa. Sarà fondamentale vedere le prime nomine per capire la scelta fatta dal governatore. Le commissioni seguono il bilanciamento del consiglio regionale, organo nel quale il governatore è in inferiorità numerica. Molto probabile che gli accordi a livello di Parlamento possano influire anche sulle scelte regionali, con il congresso del Partito Democratico all’orizzonte. «Anche da segretario eletto rimarrà alla guida della Regione» assicurano dall’entourage di Zingaretti. (agg. 24/03 ore 19.43)

ULTIME NEWS