Pubblicato il

Giannini (PD): sì all’opzione primarie per il candidato Sindaco

Giannini (PD): sì all’opzione primarie per il candidato Sindaco

Il dem invita ad una nuova politica con il coinvolgimento dei cittadini

CIVITAVECCHIA – “Come non sposare la richiesta di chi nel partito propone a gran voce le primarie ed il superamento di antiche liturgie che, nel corso degli anni, hanno creato una voragine tra popolo e politica”. Lo dichiara l’esponente del Pd Stefano Giannini dopo la polemica di ieri riguardo l’opzione primarie per la scelta del candidato Sindaco dem. (agg. 28/03 ore 11.59) segue

LE DISCUSSIONI INTERNE AL PARTITO. “Il Partito Democratico di Civitavecchia – prosegue – come era prevedibile, è in pieno fermento. All’indomani della sconfitta alle elezioni nazionali, ci troviamo di fronte all’inizio del percorso che ci porterà alle elezioni amministrative il prossimo anno. Dentro e fuori il partito si stanno sviluppando discussioni molto importanti: primarie si primarie no, le alleanze, la coalizione, il programma. Il clima non è nuovo e così anche gli attori, fattori che rendono complicato qualsiasi progetto unitario per il futuro. Complicato ma non impossibile; dovremmo intanto partire dalle certezze. Esistono – evidenzia Giannini – un documento congressuale ed un ordine del giorno, entrambi votati all’unanimità, che sanciscono l’opzione delle Primarie per la scelta del candidato Sindaco e la formazione di una larga coalizione di centro sinistra che superi le frammentazioni del passato. Il modello Zingaretti alla Regione Lazio è la nostra stella polare”.

Sono questi i due presupposti da cui partire secondo Giannini per costruire una piattaforma politico – amministrativa per un coinvolgimento a 360 gradi,  anche della cittadinanza.(agg. 28/03 ore 12.30)

“I CITTADINI VOGLIONO PARTECIPARE”. “Il messaggio giunto dalle ultime elezioni è stato chiaro: i partiti da soli non bastano più. I cittadini vogliono partecipare – prosegue il dem – vogliono vigilare sulla politica e credo che ne abbiano diritto e dovere”.

Quindi, secondo Giannini, bene l’opzione primarie e il superamento di vecchi schemi con un occhio però al futuro e alla rigenerazione della politica prima delle scelte personali.

“Ognuno – conclude l’esponente del Pd – dovrà essere pronto a rinunciare a qualcosa per permettere un passo avanti alla nostra comunità. È così che si costruisce una coalizione, è così che si ricostruisce un partito, è così che può ripartire Civitavecchia”. (agg. 28/03 ore 13)

ULTIME NEWS