Pubblicato il

Landi: ''Dal Pd solo false accuse''

Landi: ''Dal Pd solo false accuse''

TOLFA – Dopo le accuse mosse dal Pd di Tolfa al sindaco Luigi Landi per la bocciatura di un progetto per ottenere un finanziamento europeo. Il primo cittadino collinare e il resto della maggioranza intervengono con una nota all’unisono per rispondere al j’accuse evidenziando che: «Le accuse del Pd sono false». (agg. 30/03 ore 10.50) segue

LA MAGGIORANZA RISPEDISCE AL MITTENTE LE ACCUSE. Il gruppo di maggioranza con il sindaco in teasta scrivono: «Tolfa in questi anni ha dimostrato una grande capacità progettuale a tutti i livelli che ha consentito la realizzazione di iniziative importanti per la crescita sociale e culturale del paese. Rimandiamo pertanto al mittente le solite critiche strumentali e ridicole, che come di consueto sono volte solo all’attacco politico gratuito e non portano nessun beneficio alla nostra comunità». Gli amministratori collinari evidenziano poi: «Spesso capita di partecipare ai bandi e di non vedere i propri progetti finanziati. Nel merito va specificato che si trattava di un bando importante, ma che vedeva la sola possibilità di poter ottenere 20 mila euro per una progettazione condivisa di 9 Comuni del nostro territorio che fanno parte del Gal Tuscia Romana e dove il nostro Comune per delega ha svolto il ruolo di capofila. Dire che si sono persi milioni di euro è davvero ridicolo e nota un’incapacità di lettura o una non correttezza politica. Non stiamo a ricordare che sui fondi Gal il Comune di Tolfa è quello che ha messo in piedi un’ottima progettazione e ha ottenuto più fondi» (agg. 30/03 ore 11.30)

I RITARDI DELLA REGIONE. «Quest’occasione è invece buona per far notare i ritardi e i rimandi della Regione Lazio nel far uscire i bandi del Psr e per mostrare la cattiva programmazione svolta dallo stesso Ente in modo particolare nell’agricoltura. La realtà é davanti agli occhi di tutti: noi continuiamo a lavorare  quotidianamente per lo sviluppo di Tolfa e pochi altri, spesso anche poco attenti, cercano di promuovere la cultura della demagogia». (Rom. Mos.) (agg. 30/03 ore 12)

ULTIME NEWS