Pubblicato il

Spiagge, affidamenti per sei anni

Spiagge, affidamenti per sei anni

Pirgo, Marina e piazza Betlemme: chiusa la conferenza dei servizi nonostante il parere negativo della Soprintendenza sui manufatti. M5S al lavoro per evitare i disagi dello scorso anno. Spazio ai privati e alle associazioni

CIVITAVECCHIA – L’obiettivo è cercare di evitare la situazione dello scorso anno. Con il lungomare lasciato praticamente deserto ed abbandonato durante la stagione estiva, senza l’affidamento delle spiagge libere.

E così il Comune è al lavoro per cercare di colmare il gap della passata stagione, risolvere i problemi e non farsi trovare impreparato, cercando di garantire un’estate degna di nota. (agg. 04/04 ore 9) segue

L’ASSICURAZIONE DI D’ANTO’. Lo ha garantito l’assessore al Demanio Enzo D’Antò, sottolineando come nei giorni scorsi si sia chiusa la conferenza dei servizi, nonostante il parere negativo per i manufatti espresso dalla Soprintendenza.

«Gli uffici sono al lavoro – ha spiegato – per portare avanti l’iter. Se ci riusciremo affideremo le spiagge interessate per sei anni, non di più, perché comunque i progetti e gli investimenti proposti non garantiscono un prolungamento della concessione fino ai venti anni previsti». Si tratta del Pirgo, della Marina, di piazza Betlemme. Rimane da sciogliere il nodo della Prima Spiaggia, con un contenzioso ancora da definire. Ma questa non è l’unica strada che sta percorrendo Palazzo del Pincio.

«Con l’approvazione, venerdì scorso, del bilancio di previsione – ha sottolineato l’assessore – abbiamo la possibilità di procedere, già nelle prossime settimane, con la pubblicazione dei bandi per le altre spiagge libere attrezzate. Due saranno affidate alle associazioni del terzo settore, e si tratta dell’ex Handy beach e di una parte del Pirgo. Per gli altri lidi, come ad esempio il Piccolo Paradiso invece, apriamo anche ai privati, pur senza rendere ovviamente private le spiagge. I cittadini potranno infatti portare ombrelloni e lettini, oppure affittarli direttamente in loco. Questi due bandi prevedono comunque un affidamento stagionale».(Agg. 04/04 ore 10)

GLI INTERVENTI. Nel frattempo, anche se non sono stati ancora calendarizzati, sono in programma anche degli interventi di pulizia e sistemazione degli arenili e delle spiagge interessate.

Ed oggi serve in modo particolare, soprattutto con i crocieristi che escono dal porto non più passando per largo della Pace, interessato oggi da lavori di riqualificazione, ma riversandosi alla Marina, diventando ancora più biglietto da visita della città. (agg. 04/04 ore 10.30)

ULTIME NEWS