Pubblicato il

Invasione di cartelli pubblicitari

Invasione di cartelli pubblicitari

Fiumicino. La segnalazione da Parco Leonardo: chiesta la verifica della regolarità di permessi e autorizzazioni

FIUMICINO – Spuntano come funghi. Sarà colpa dell’acqua caduta copiosa, ma i cartelloni pubblicitari lungo le strade sono sempre di più. L’ultima infornata, in ordine di tempo, è sulla tristemente famosa via Montanari, dove negli ultimi giorni ne sono stati installati molti, a destra e sinistra della carreggiata, anche in prossimità degli svincoli. Ma più in generale nella zona di Parco Leonardo. (agg. 08/04 ore 9.51) segue

LA SEGNALAZIONE DEI CITTADINI. A segnalarcelo, preoccupati, i residenti, che ritengono pericolosa l’installazione di questi cartelloni, chiedendo se sia tutto legittimo e autorizzato.
Una domanda la cui risposta parrebbe scontata, e forse lo è, ma che alla luce di quanto sta accadendo in via della Scafa forse potrebbe avere una sua ragione di esistere. Su via della Scafa-via dell’Aeroporto, infatti, insiste una denuncia inoltrata alla Procura per inosservanza delle normative sui permessi ambientali rispetto all’installazione della cartellonistica.
Non solo, ma su quel tratto insistono ancora cartelloni molto più grandi di quanto consentito dalla legge.
Chi deve controllare? Le competenze sono diverse: in primis la polizia municipale, ma anche l’Astral e l’Anas, per la parte di strada di propria competenza.(agg. 08/04 ore 10.30)

ATTIVATI I CONTROLLI. I permessi dovrebbero essere rilasciati a fronte di “via libera” sotto il profilo paesaggistico e ambientale, oltre che secondo le norme sulla dimensione dei cartelloni. E ancora, non devono costituire un pericolo per chi in moto o in macchina percorre quelle strade.
La Polizia locale di Fiumicino si è attivata da tempo per i controlli, ma sull’esito di tali interventi per adesso non si sa nulla. L’unica cosa visibile è che non solo i cartelloni – abusivi o no – continuano a troneggiare sulle arterie, ma che anzi aumentano di numero. (agg. 08/04 ore 11)

ULTIME NEWS