Pubblicato il

Scende dal treno proveniente da Roma e fornisce false generalità ai poliziotti 

CATANIA – Alcuni giorni addietro, nel corso dei servizi di controllo del territorio e di vigilanza dello scalo ferroviario, l’attenzione degli agenti della Polizia Ferroviaria di Catania è stata attirata da un uomo il quale, privo di bagagli, scendeva dal treno proveniente da Roma.
Tale circostanza ha insospettito i poliziotti che hanno deciso di sottoporre a controllo lo straniero che è stato identificato per il ventiduenne cittadino egiziano E.E.M.A.
L’uomo ha esibito un permesso di soggiorno in corso di validità rilasciatogli dall’Ufficio Immigrazione della Questura di Catania ma, a seguito di accertamenti effettuati dai poliziotti, è emerso che lo straniero era sbarcato in Italia nel 2013 fornendo diverse generalità ed era stato arrestato per associazione per delinquere finalizzata al traffico di esseri umani.

 

EGIZIANO TROVATO IN POSSESSO DI OLTRE 15MILA EURO

 

A seguito di perquisizione personale l’egiziano è stato trovato in possesso di una mazzetta di banconote di vario taglio per un totale di euro 15.440,00, della quale non ha fornito alcuna spiegazione circa la provenienza, il possesso o la destinazione.  (Agg. 21/04 ore 19,15)

 

DENUNCIATO A PIEDE LIBERO

Non escludendo che la somma di denaro potesse provenire dagli illeciti traffici per i quali era stato già recluso, lo straniero è stato denunciato in stato di liberta per riciclaggio e l’ingente somma di denaro è stata sottoposta a sequestro probatorio al fine di consentire i conseguenti accertamenti.  (Agg. 21/04 ore 19,25)

ULTIME NEWS