Pubblicato il

''Una città in pessime condizioni''

''Una città in pessime condizioni''

Il Movimento ‘‘No slogan’’, capitanato da Giampiero Rossanese, parla di degrado generale e fa un appello al commissario prefettizio per alcuni interventi urgenti «Vengano subito sistemati il parcheggio del Maiorca e la canna fumaria della scuola Pirgus»

SANTA MARINELLA – «Questa città è in condizioni pessime, non solo a livello economico, ma anche in ambito  strutturale». Questo è il pensiero del movimento civico ‘‘No Slogan’’ capitanato da Giampiero Rossanese. «E’ arrivato il momento di pensare alla città e cercare di farla splendere come merita – continua il politico – è sotto gli occhi di tutti che Santa Marinella è in uno stato cronico di degrado generale, ed è solo il risultato di una amministrazione incapace, talvolta cieca e sorda, davanti alle vere problematiche della città». (Agg. 22/04 ore 12.38) segue 

“PRIMA L’ULTIMAZIONE DELLE OPERE IN CANTIERE”. «Servirà tanto lavoro, capacità imprenditoriale e tanto rispetto per il territorio. Di sicuro non si potranno ipotizzare nuove imprese di ogni genere per almeno i primi due o tre anni dall’insediamento della nuova consiliatura, senza aver prima ultimato le opere ancora in cantiere, senza aver ristrutturato le scuole, gli impianti sportivi , senza aver reso agibili le strade, senza aver reso fruibili i parcheggi, senza aver accorciato il disavanzo di bilancio». (agg. 22/04 ore 13)

LA RICHIESTA AL COMMISSARIO PREFETTIZIO. In attesa che Santa Marinella abbia un suo governo che sappia rispettare le vere e urgenti esigenze, il movimento No Slogan per Santa Marinella, fa richiesta al commissario prefettizio, dottoressa Enza Caporale, di intervenire urgentemente per il ripristino dell’area destinata a parcheggio del centro commerciale “Maiorca”, in quanto il suolo, in alcuni tratti, è completante rialzato, causando un dissesto pericoloso per una normale fruizione  per veicoli e pedoni. «No Slogan – conclude Rossanese – chiede inoltre alla dottoressa Caporale, un urgente intervento di messa in sicurezza della canna fumaria delle scuole elementari Pirgus, in quanto l’intonaco della stessa e parte della struttura portante, presenta importanti distacchi, mettendo in serio pericolo i frequentatori dell’area sottostante». (Gi.Ba.) (Agg. 22/04 ore 13.30)

ULTIME NEWS