Pubblicato il

Casalotti e Olgiata, blitz antidroga dei Carabinieri: in manette 3 persone

ROMA – Nelle ultime 24 ore, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia Roma Cassia e della Stazione Roma La Storta hanno arrestato tre persone per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Ad esito di una mirata attività, i Carabinieri hanno localizzato un garage privato, in via Carrù a Casalotti, dove un 22enne romano aveva messo in piedi una coltivazione “fai da te” di piante di marijuana. 

 

SOTTO UN TELO L’OCCORRENTE PER LA COLTIVAZIONE DELLO STUPEFACENTE 

Il giovane, residente nell’abitazione dei genitori ma di fatto domiciliato presso il garage pertinente, è stato fermato per un controllo e la successiva perquisizione all’interno del locale ha permesso ai Carabinieri di rinvenire, celata sotto un telo, una serra con tutto l’occorrente per la coltivazione dello stupefacente, dal fertilizzante alle lampade alogene per fornire luce alla coltivazione. I Carabinieri hanno sequestrato 10 piante di marijuana dell’altezza di circa un metro e tutto quanto componeva la serra artigianale costruita dal ragazzo. L’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della locale compagnia in attesa del rito direttissimo. Sempre nel medesimo contesto operativo, i Carabinieri hanno perquisito un’abitazione in via Giuseppe Cannata, in uso ad un 35enne romano e un 52enne dello Sri Lanka.   (Agg. 25/04 ore 19,17)

IN CAMERA DA LETTO COCAINA E SHABOO

Nelle due camere da letto i Carabinieri hanno trovato dosi di cocaina e di shaboo, mentre nel soggiorno hanno rinvenuto una busta contenente altra quantità di shaboo, oltre a materiale per il confezionamento e circa 400 euro, ritenute provento dello spaccio. I due sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.   (Agg. 25/04 ore 19,25)

ULTIME NEWS