Pubblicato il

Un appuntamento tra i più ambiti del settore

Un appuntamento tra i più ambiti del settore

Bilancio positivo per la  IX edizione della manifestazione che in questo fine settimana appena trascorso ha animato la città di Tolfa Incoronata per la terza volta  consecutiva una squadra piemontese

TOLFA – Si è conclusa domenica la IX edizione delle Olimpiadi della Cultura e del Talento ma ancora non si spegne l’eco positivo e ancora resta in tutti molta felicità. Nell’edizione 2018 è stata incoronata per la terza volta consecutiva (dopo i ‘’Deltaforce’’ del Liceo Alfieri di Torino nella 7^ edizione e i ‘’Valore assoluto di Pippo’’ del Liceo Majorana di Moncalieri nell’8^ edizione) una squadra piemontese: provengono infatti dal Liceo ‘’Galileo Ferraris’’ di Torino i ‘’geni’’ del team ‘’Gotterdamerüng’’ che si sono diplomati campioni d’Italia: sono loro, quindi, che avranno il piacere di essere accolti nella splendida Ghajnsielem, villaggio dell’isola di Gozo, Malta, ad agosto. (agg. 25/04 ore 8.11) segue

UNA CITTA’ INVASA DA RAGAZZI. Ben 39 (tra cui due albanesi, che si sono guadagnate l’onore di rappresentare l’Albania dopo le semifinali di Tirana) le squadre che hanno animato la città di Tolfa in quest’ultimo fine settimana, tra prove che hanno saputo coniugare cultura, originalità, talento, multidisciplinarietà e tutte le altre doti necessarie per avere una visione completa e un ruolo centrale nel mondo di oggi. Salgono sul podio anche le ragazze de “L’Equipe 2.0” dell’Istituto Superiore “De Titta-Fermi” di Lanciano, davanti ai “Hic Sunt Leones”, provenienti dalla stessa scuola dei primi classificati. Per tre giorni Tolfa si è trasformata in un vero e proprio campus studentesco all’aria aperta e, grazie all’ormai consolidata sinergia tra organizzatori e Comune di Tolfa, tutto è filato liscio e i partecipanti hanno avuto l’opportunità di vivere un’esperienza intensa e indimenticabile. (Agg. 25/04 ore 8.45)

I RINGRAZIAMENTI DELL’ORGANIZZAZIONE. L’organizzazione ringrazia, oltre al Comune di Tolfa, anche l’amministrazione comunale di Civitavecchia, la Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia e la Fondazione Camis de Fonseca che, grazie al loro contributo, hanno permesso la realizzazione di questa edizione e ringrazia tutti i circa 40 giudici delle 4 commissioni delle finali che hanno messo a disposizione il loro tempo e la loro professionalità a titolo di volontariato. Ma lo staff delle OCT, composto da ragazzi di Civitavecchia, Tolfa e Torino, sta già pensando alla prossima edizione: il 12/05 alle ore 10,30, grazie al prezioso supporto della Regione Piemonte, verranno infatti presentate al Salone del Libro di Torino (dal momento che le Semifinali per il Nord Italia del prossimo anno si svolgeranno proprio nella città sabauda) tutte le novità dell’edizione 2018 di questo concorso che, nato quasi per gioco, oggi rappresenta sicuramente uno dei più ambiti e prestigiosi del panorama nazionale. ( Rom. Mos.) (agg. 25/04 ore 9.30)

ULTIME NEWS