Pubblicato il

Tullio Nunzi: "L'outlet a Fiumaretta deleterio per la città"

Tullio Nunzi: "L'outlet a Fiumaretta deleterio per la città"

CIVITAVECCHIA –  “L’outlet si rivelerà deleterio per la città, distruttivo per una integrazione tra città e porto, esiziale per il commercio locale, sempre più con la sensazione di lavorare contro”. È il pensiero di Tullio Nunzi, dell’associazione “Meno poltrone più panchine”, in merito alla realizzazione del centro commerciale per crocieristi a Fiumaretta, nell’ambito del Polo di convergenza turistica che il Pincio vorrebbe creare per riqualificare la zona. (agg. 27/04 ore 11.07) segue

L’OUTLET. “Finalmente qualche dubbio si insinua anche tra le file della maggioranza riguardo l’outlet a Fiumaretta – ha sottolineato Nunzi, riferendosi all’intervento di Rolando La Rosa nel corso dell’ultimo consiglio comunale – forse in tutta umiltà si stanno valutando le conseguenze di 17mila metri quadri di parte commerciale, con tutto quello che ne consegue. Si torna a 70 negozi, diversamente da quanto affermato dall’assessore in incontri precedenti. Si parla, come copione di grandI opportunità occupazionali, che mai compenseranno la “strage” di negozi cittadini e relative perdite di posti di lavoro. Tralascio il rischio di una desertificazione del centro storico, già in parte in corso, visto i numerosi negozi chiusi. Stesse affermazioni erano state fatte per il terminal del gusto e, visto il finale, evidentemente non ha insegnato niente”.(Agg. 27/04 ore 11.40)

LA CITTA’ STACCATA DAL PORTO. Secondo Nunzi l’outlet interessa la città intera per i risvolti ambientali e urbanistici. “Ovviamente oltre la città che rimarrà completamente staccata dal porto, rendendo ancora più difficile una sinergia mai attuata con numerosi protocolli – ha aggiunto – i più colpiti saranno i commercianti. Su questo l’assessore parla di incontri e garanzie: i negozi dell outlet non andranno in concorrenza con il tessuto sociale. Ci permetta su questo di dubitare per esperienze precedenti, chiarisca pubblicamente tali garanzie a tutti gli imprenditori”. (Agg. 27/04 ore 12)

ULTIME NEWS