Pubblicato il

Nessuna iniziativa a Cerveteri per il primo maggio

Nessuna iniziativa a Cerveteri per il primo maggio

La nostra città sembra estranea a celebrare una ricorrenza basilare per i diritti del lavoratori. Pascucci: «Non è mai stata coltivata la tradizione come impegno istituzionale calendarizzato» Marini: «Colpa del repentino abbassamento culturale di un luogo diventato ormai dormitorio»  

di TONI MORETTI

CERVETERI – Il primo maggio è la festa del lavoro. Nel nostro paese è festa nazionale. Lo è perché è la giornata che celebra le lotte, che durante i secoli, i lavoratori hanno combattuto per veder riconosciuti i loro diritti. 
E’ una festività che si celebra in Europa e nel mondo dal 1889 anche se in Italia è arrivata due anni dopo e in tutto il mondo è stata osteggiata perché parlare di lavoro come mezzo compensativo del capitale con una eccezione qualificante per l’essere umano in quanto tale, come elemento che dava allo stesso dignità, che era legato alla sua vita e alle sue debolezze alo raggiungere dell’età e quindi elemento tutelato e portatore di diritti era inviso innanzi tutto al capitale, che anima non ne ha mai avuta e a quei sistemi politici o regimi collusi con esso. 
In Italia, per esempio, tra il 1924 ed il 1944, la festa del lavoro fu anticipata al 21 aprile e spesso venne repressa duramente dal regime fascista.  Nel 1947, a Portella delle Ginestre in Sicilia, il bandito Salvatore Giuliano sparò su un corteo di duemila lavoratori in festa uccidendone undici e ferendone una cinquantina.  Pensa un po’, un bandito. Sarà un tema ricorrente nella storia del lavoro nella nostra Repubblica.  
Ci siamo chiesti come mai nella nostra Cerveteri, dove il sindaco si dichiara di Sinistra, dove si fa sfoggio di un adesivo con su scritto: “Qui c’è un sindaco antifascista”, non è stato annunciato ancora nulla per il 1° Maggio.  (Agg. 29/04 ore 10) segue

LA RISPOSTA DEL SINDACO. Chiediamo al sindaco Pascucci: “Come mai?”
«A dire il vero, a Cerveteri, sarà per la vicinanza a Roma e alla sua attrazione che è il concertone, sarà che il primo maggio è stata vissuta come una giornata per le scampagnate e per le gite al mare a prendere il primo sole, non è mai stata coltivata la tradizione con impegni istituzionali. Noi abbiamo pensato di fare qualcosa ma ho paura un po’ fuori tempo per organizzare qualcosa di fatto bene. Entro lunedì tireremo le somme e se si farà qualcosa lo annunceremo». Così il sindaco Pascucci.  (Agg. 29/04 ore 10.30)

IL COMMENTO DI MARINI. Ma a questo punto era doveroso, anche se per l’identificazione si è dovuto sudare un po’, sentire qualche esponente della sinistra o perlomeno di qualcuno che ne rivendica il vessillo. Abbiamo pensato al PD, ma consci delle loro vicende organizzative ancora alquanto pasticciate ci rivolgiamo all’unica persona, ancora non smentita da nessuno, e penso che se ne guarderebbero bene, che lo rappresenta in consiglio comunale: Il consigliere Juri Marini. 
Juri Marini non perde l’occasione per presentarsi come Renziano doc sottolineando sin da prima che gli si rivolgessero delle domande, quanto Renzi  ha fatto per il lavoro, giustificando la sua azione orientata alla produzione del lavoro, e lo ha fatto, ariqualificarlo creando le basi per incentivare i contratti a tempo indeterminato, e lo ha fatto, e ora pensava di rendere la mercede equa unificando un salario minimo garantito per tutti, in ogni situazione geografica o di bisogno che sia. Mi vengono in mente le lotte dei lavoratori per l’abolizione delle gabbie salariali. E’ trascorsa una gioventù, una maturità e una quasi vecchiaia e siamo ancora li. Indica questo pensiero come segno di differenziazione dai Cinque Stelle, con i quali si sta trattando per la formazione di un governo, che propongono invece ciò che definisce “la paghetta per tutti”. 
Circa Cerveteri, Marini giudica il repentino abbassamento culturale di una città che è ormai diventato un dormitorio come la causa delle manifestazioni partecipative e foriere di dibattito ormai delegate ai social. 
Buon Primo Maggio. (Agg. 29/04 ore 11)

 

ULTIME NEWS