Pubblicato il

Civitavecchia sommersa dai rifiuti

Civitavecchia sommersa dai rifiuti

Cassonetti strapieni ovunque, dal centro alla periferia. Disagi per i cittadini durante tutta la settimana. La raccolta dovrebbe riprendere oggi. PD: POSSIBILE EMERGENZA SANITARIA La lettera di un cittadino

Condividi

CIVITAVECCHIA – Cassonetti pieni, accumuli di buste sui marciapiedi e ai bordi della strada, odore nauseante e sacchi di plastica, carta e vetro che ormai raggiungono livelli esagerati in molti quartieri. Questa è la situazione vissuta in città in questa ultima settimana; situazione denunciata da molti cittadini ormai esasperati. (agg. 02/05 ore 9.35) Segue

CASSONETTI SEPOLTI DAI RIFIUTI. In centro come in periferia il quadro è simile ovunque. In alcuni punti i cassonetti neanche si vedono più per quanti sacchi della spazzatura si sono accumulati. La scorsa settimana Civitavecchia Servizi Pubblici aveva fatto sapere che i problemi erano dovuti ad una serie di guasti in simultanea a diversi compattatori, ma la situazione sarebbe tornata alla normalità nell’arco di qualche giorno. Intanto però i rifiuti sono aumentati, anche in virtù dei giorni del lungo ponte festivo, e la raccolta è ripresa questa mattina. (Agg. 02/05 ore 10)

SACCHI FUORI DAL COMUNE. Nel frattempo ieri sono comparsi due sacchetti fuori Palazzo del Pincio, lasciati proprio davanti al portone principale: una provocazione da parte di qualche cittadino che ha voluto sottolineare proprio i disagi di questi giorni.      (agg. 02/05 ore 10.30)


Condividi

ULTIME NEWS