Pubblicato il

Torrevecchia, sotto effetto di droga e alcol devasta la casa della madre

ROMA – I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma sono intervenuti, l’altra sera, in via Pietro Gasparri, in aiuto di una 73enne romana, in preda al panico, perché il figlio convivente di 51enne, durante una banale lite, l’aveva dapprima minacciata con un coccio di vetro, poi aveva iniziato a distruggere le suppellettili dell’appartamento.

 

AGGREDISCE I MILITARI DELL’ARMA

All’arrivo dei Carabinieri, l’uomo ,“su di giri”, ha pensato bene di afferrare un barbecue che era sul terrazzino dell’appartamento – ubicato al terzo piano – e di lanciarlo contro i militari che, per poco, non sono stati centrati. Una volta in casa, i Carabinieri sono riusciti a immobilizzare l’esagitato solo dopo una violenta colluttazione, durante la quale il 51enne ha tentato di colpirli con un coltello a serramanico.   (Agg. 3/05 ore 19,12)

CARABINIERE FERITO A UN BRACCIO CON UN COLTELLO

In particolare, un Carabiniere si è accorto del tentativo di accoltellamento ed è riuscito a spostarsi ma il fendente gli ha comunque tagliato la giacca dell’uniforme e procurato una ferita lacero contusa al fianco. L’uomo è stato arrestato e dovrà rispondere di tentato omicidio.   (Agg. 3/05 ore 19,22)

ULTIME NEWS