Pubblicato il

Contro la violenza sulle donne

Contro la violenza sulle donne

FIUMICINO. “Farmaciste per le donne” garantirà un sostegno morale e psicologico Nasce all’interno delle Farmacie Comunali di Via della Scafa – Via Aurelia un importante servizio di ascolto ed assistenza rivolto a tutte le vittime

FIUMICINO – Nasce all’interno delle Farmacie Comunali di Via della Scafa – Via Aurelia un importante servizio di ascolto ed assistenza rivolto a tutte le donne vittime di violenza verbale o fisica.
In collaborazione con l’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Fiumicino, su proposta della dottoressa Roberta Pinto, vicepresidente del Consiglio di Amministrazione delle Farmacie comunali S.r.l.  ed ideatrice del progetto “Farmaciste per le donne”, le farmacie attiveranno un servizio di primo ascolto e sostegno rivolto a tutte le donne oggetto di maltrattamenti e di violenze. (agg. 10/05 ore 8) Segue

IL COMMENTO. “Farmaciste per le donne” garantirà un sostegno morale e psicologico grazie all’ascolto e all’assistenza diretta delle farmaciste Marilena, Chiara, Tiziana e della psicologa dottoressa Stefania Principali, le quali si occuperanno direttamente di fornire aiuto e accoglienza. “L’Assessorato ai Servizi Sociali sostiene questa lodevole iniziativa patrocinando il progetto delle “Farmaciste per le donne” a cura delle Farmacie Comunali di Via della Scafa-Via Aurelia.” – afferma, in una nota, l’assessore Paolo Calicchio, candidato nelle prossime elezioni amministrative nelle file del Pd.- “Il servizio di primo ascolto antiviolenza opererà in stretta collaborazione con i servizi sociali del Comune di Fiumicino e andrà a costituire un’ulteriore risorsa, dopo quelle già messe in opera dall’Amministrazione Comunale, in grado di fornire primaria assistenza a tutte le donne che richiedono aiuto per uscire da una condizione di violenza e di maltrattamenti.(agg. 10/05 ore 8.30)

I RINGRAZIAMENTI. Desidero ringraziare-conclude la nota- il team di dottoresse che mettono a disposizione la propria esperienza e professionalità per fornire risposte concrete alle drammatiche realtà personali e sociali che quotidianamente  molte donne, purtroppo, sono costrette a vivere e subire.” (agg. 10/05 ore 9)

ULTIME NEWS