Pubblicato il

Focus sul carcinoma alla tiroide

Un convegno dedicato ai medici del territorio il 16 giugno presso la Fondazione Cariciv: diagnosi, trattamento e follow up. Quintavalle: "Presso il San Paolo è possibile attivare il Pac dedicato"

Un convegno dedicato ai medici del territorio il 16 giugno presso la Fondazione Cariciv: diagnosi, trattamento e follow up. Quintavalle: "Presso il San Paolo è possibile attivare il Pac dedicato"

di FRANCESCO BALDINI

CIVITAVECCHIA – ‘‘Carcinoma della tiroide: diagnosi, trattamento e follow up’’. È il titolo del convegno organizzato per il 16 giugno dalla Asl Roma 4 presso la sala convegno della Fondazione Cariciv. Un evento e pensato con l’obiettivo di creare una sinergia con i medici curanti del territorio.

«La tiroide – ha spiegato il direttore generale Asl Roma 4 Giuseppe Quintavalle – nasconde una serie di patologie che vanno dal sistema metabolico a quello psicologico. La Asl Roma 4 si sta dedicato a tutte le patologie del’apparato endocrino. Abbiamo la fortuna di avere professionisti che studiano da tempo ed esiste un gruppo misto integrato anche dalla radiologia e dal laboratorio. Presso il San Paolo è possibile effettuare le analisi e una prima visita e successivamente ecografia e agoaspirato. In caso di sospetto di nodulo alla tiroide invito la cittadinanza a chiedere una visita specialistica che potrà attivare il Pac gratuito».

Antonio De Carlo e Pietro Zaccagnino hanno spiegato che lo scopo è quello di avvicinare l’osperale al territorio «perché la patologia richiede un approccio multispecialistico. Il tumore alla tiroide è asintomatico quindi non esitate a chiedere un controllo. Una semplice ecografia – hanno sottolineato – può salvarvi la vita». Il presidente dei lavori sarà il dottor Emanuele Santoro e il comitato scientifico è composto dalla dottoressa Bevivino, De Carlo e Zaccagnino. «Tutti i relatori – ha concluso De Carlo – sono professionisti della nostra Asl».       

ULTIME NEWS