Pubblicato il

Esternalizzazioni, si prosegue

BRACCIANO. Dopo gli incarichi di carattere urbanistico ora anche in ambito sociale Il Comune ha pubblicato un avviso per un contratto di collaborazione per sette mesi

BRACCIANO. Dopo gli incarichi di carattere urbanistico ora anche in ambito sociale Il Comune ha pubblicato un avviso per un contratto di collaborazione per sette mesi

di GRAZIAROSA VILLANI

BRACCIANO – Prosegue l’esternalizzazione degli incarichi al Comune di Bracciano malgrado le competenze già in organico. Dopo gli incarichi di carattere urbanistico ora anche in ambito sociale il Comune di Bracciano ha bandito un avviso per la ricerca di “esperto di programmazione sociale” da assumere con contratto di collaborazione coordinata e continuativa per sette mesi. L’importo è di 14.580 euro. 
E lo fa come Comune capofila del Distretto 3. (Agg. 15/05 ore 10.17) segue

I COSTI. Aumentano così i costi per il personale malgrado figure simili possano reperirsi anche negli altri comuni del distretto ed in particolare nei comuni di Anguillara, Trevignano, Manziana e Canale Monterano. Si ricorre ancora una volta all’articolo 110 del Testo Unico degli Enti Locali su incarichi a contratto. La somma in particolare sottrae fondi ad attività di carattere sociale. Si cercano laureati in sociologia, psicologia e Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali. L’incaricato, in base all’avviso, lavorerà prevalentemente a servizio dell’ufficio di piano e dovrà raccogliere analisi dei dati e delle informazioni sui bisogni della popolazione e sull’offerta di servizi presenti sul territorio, anche al fine dell’implementazione del sistema informativo regionale sociale; collaborare alla collaborazione alla costituzione di tavoli tematici, tecnici e di partenariato per la programmazione distrettuale; gestire tutte le problematiche inerenti la piattaforma informatica regionale ed i rapporti con le altre amministrazioni pubbliche coinvolte nella gestione del piano sociale di zona; supportare il Responsabile dell’ufficio di piano per la predisposizione del piano sociale di zona e per controllo, monitoraggio e valutazione dei servizi e delle prestazioni erogate e nella istruttoria per la definizione degli strumenti regolamentari di competenza del Comitato Istituzionale, quali in particolare i regolamenti sull’accesso alle prestazioni e sulla compartecipazione degli utenti alla spesa. (Agg. 15/05 ore 11)

LA SELEZIONE. A fare le selezioni una specifica commissione, Commissione tecnico-amministrativa che sarà nominata con successivo provvedimento a cura del responsabile dell’Area Servizi Sociali Comunale, Distrettuali e Istruzione, responsabile di recente nominata dalla amministrazione Tondinelli. Le domande vanno presentate entro il 23 maggio. (Agg. 15/05 ore 11.30)

ULTIME NEWS