Pubblicato il

''Un programma innovativo e di sicuro interesse''

Il leader del circolo Sandro Pertini, Roberto Rossi, spiega le ragioni del suo sostegno a Tidei

Il leader del circolo Sandro Pertini, Roberto Rossi, spiega le ragioni del suo sostegno a Tidei

S. MARINELLA – «Come socialista e fondatore del circolo Sandro Pertini di Santa Marinella e Santa Severa, ho osservato fino ad ora l’evolversi della situazione politica cittadina, ho cercato di dare il mio contributo al dibattito ed alla condivisione di un progetto comune per il centro sinistra». A parlare è il leader del circolo Sandro Pertini Roberto Rossi, che spiega il perché appoggerà la candidatura di Pietro Tidei. (agg. 16/05 ore 11.47) segue

“POSIZIONI CONTRARIE A QUESTA CANDIDATURA”. «E’ innegabile che la coalizione che propone Pietro Tidei come candidato Sindaco sia partita su basi solide, con un programma innovativo e di sicuro interesse, ma soprattutto con concretezza e determinazione, forte dell’aggregazione che è riuscita a consolidare. Purtroppo però, devo registrare posizioni contrarie a questa candidatura, che il più delle volte pongono distinguo personalistici che non dovrebbero esserci in quanto, il bene della città, va perseguito al di là delle posizioni personali. Certi atteggiamenti basati più sul pregiudizio che sulla non condivisione di una proposta politica, non solo non li ritengo giusti, ma altresì dannosi per un centro sinistra che molte volte è il primo nemico di se stesso. Per questo motivo ho deciso di prendere una posizione chiara e, come fondatore del circolo Sandro Pertini, sostenere la candidatura della coalizione del centro sinistra che vede in Tidei la persona che ha capacità, esperienza e competenza per tirare fuori Santa Marinella dal pantano nel quale è stata trascinata». (Agg. 16/05 ore 12.30)

“RICOSTRUIRE UNA CITTA’ DISTRUTTA”. «Questa mia posizione – conclude Rossi – matura dopo una lunga riflessione che con senso di responsabilità politica non può vedermi succube di un modo di fare che non posso condividere. Voglio dare il mio contributo per ricostruire una città distrutta da dieci anni di malgoverno, lavorando in tal senso con la coalizione di centro sinistra che era, è, e rimane la mia naturale collocazione politica». (Agg. 16/05 ore 13)

ULTIME NEWS