Pubblicato il

Ecologia Viterbo, il Comune si costituirà parte civile

di GLORIA TROTTI

CIVITAVECCHIA – Il Comune di Civitavecchia si costituirà parte civile nel giudizio inerente il procedimento penale nei confronti di Ecologia Viterbo srl e altri soggetti a seguito del rinvio a giudizio degli imputati di fronte al Tribunale collegiale di Viterbo.

La prima udienza si terrà il 12 giugno prossimo, con il Pincio che si affiancherà alla linea di tantissimi altri comuni coinvolti e indicati dalla Procura quali parte offesa; tra questi anche la Regione Lazio e la Provincia di Viterbo. I reati, contestati a vario titolo, sono l’associazione per delinquere, truffa e frode nella gestione dei rifiuti urbani. Ma anche gestione abusiva di ingenti quantitativi di rifiuti e operazioni non autorizzate. Sotto la lente di ingrandimento la funzionalità e la gestione dell’impianto in un periodo ben definito che non è quello attuale, con gli inquirenti che avrebbero posto l’attenzione soprattutto sulla quota di Cdr prodotto all’interno dell’impianto di trattamento meccanico-biologico di Casale Bussi, che sarebbe stata inferiore rispetto a quella autorizzata e disposta.  

ULTIME NEWS