Pubblicato il

Saline aperte al pubblico

Saline aperte al pubblico

RISERVAMICA. Per il sesto anno consecutivo domani torna l’iniziativa  organizzata dai Carabinieri forestali  L’obiettivo è far conoscere al pubblico le aree protette 

TARQUINIA – Riservamica 2018: domani porte aperte alle Saline di Tarquinia Per il sesto anno consecutivo torna infatti “RiservAmica”, l’iniziativa organizzata dall’Arma dei Carabinieri attraverso il Raggruppamento Biodiversità ed i suoi 28 Reparti Biodiversità: l’evento si terrà domani  con l’obiettivo di far meglio conoscere a tutto il pubblico italiano le aree protette gestite dall’Arma dei Carabinieri, una rete composta da centotrenta gemme ricche di verdi foreste, incontaminati specchi d’acqua, biodiversità e storia che attraversa l’intero Paese. (Agg. 19/05 ore 8.40) segue

LA FESTA. La Festa avrà come di consueto un tema conduttore, che per il 2018 è riscritto in “Scopri l’Italia Selvatica – Segui il richiamo della natura”, volto a sottolineare un percorso di ritorno all’antica sinergia e interrelazione tra l’uomo e tutti i componenti degli ecosistemi naturale. Durante la festa i visitatori potranno assaporare e tastare con le proprie mani il frutto e il risultato di una incessante e sempre più attenta opera di tutela e conservazione del patrimonio naturale italiano. Sarà anche una nuova occasione per conoscere meglio i tanti compiti istituzionali portati avanti dagli uomini e dalle donne dei Carabinieri forestali, portati quotidianamente a tutela della biodiversità, del settore agroalimentare e della legalità ambientale. In tale occasione il Reparto Biodiversità di Roma, uno dei due Reparti presenti nel Lazio, aprirà nuovamente al pubblico le Saline di Tarquinia.  (Agg. 19/05 ore 9.12)

IL PROGRAMMA. Si inizia alle 9 e 30, con l’accoglienza dei visitatori presso il borgo e la presentazione della Riserva Naturale, quindi, alle 10, via al percorso all’interno della Riserva stessa, alla scoperta della micro e macrocomplessità. Nel pomeriggio, poi, dalle 14 e 30 alle 18, visite guidate con illustrazione del profilo storico, ambientale, naturalistico e geologico della Riserva. La Riserva Naturale Statale “Saline di Tarquinia” (VT) è dal 1980 un’area protetta gestita dal CFS dedicata al ripopolamento animale in quanto zona di sosta e riproduzione di numerose specie di avifauna quale il fenicottero rosa. Derivata da un sito di produzione del sale avviato nell’Età del Ferro (X sec. A.C.), costruito nel 1805 e chiuso alla produzione nel 1997, questa Riserva contiene una molteplicità di valori ambientali e storici unici che verranno illustrati al pubblico in maniera integrata.  (Agg. 19/05 ore 9.40)

ULTIME NEWS