Pubblicato il

‘‘Possiamo dipingere contro: opere di denuncia sociale’’

‘‘Possiamo dipingere contro: opere di denuncia sociale’’

Manifestazione promossa dall’Isis Mattei nel weekend in Sala Ruspoli  

CERVETERI – Prevista nel weekend presso la sala Ruspoli la manifestazione “Possiamo… dipingere contro: opere di denuncia sociale”. Si tratta di una iniziativa promossa dal Isis Enrico Mattei di Cerveteri che ha realizzato il progetto ‘‘Possumus’’ tra cui il corso di pittura, grazie ai finanziamenti europei e patrocinata dall’Assessorato alla cultura del Comune di Cerveteri.  Saranno proposte diverse performance culturali, tra le quali, l’evento catalizzatore sarà una mostra di pittura (con inaugurazione sabato 26 alle ore 17) nella quale saranno esposte le opere realizzate dalle studentesse del corso di pittura del Mattei, insieme alle opere di 22 artisti locali, molto presenti e attivi sul territorio. (agg. 23/05 ore 10) segue

IL COMMENTO. «Studentesse e artisti si sono espressi mediante il proprio gesto creativo, misurandosi sui temi del disagio sociale più attuali – dice il direttore artistico Roberto Cortignani  nonché delegato all’arte – che con il titolo dato al progetto, si proponeva di affrontare i seguenti aspetti: l’integrazione del diverso, l’educazione alla legalità, i nuovi conflitti, il consumismo, l’inquinamento, il bullismo, gli abusi, la droga, la discriminazione, lo sfruttamento, la prostituzione, la violenza di genere, l’omofobia, l’apparenza, la schiavitù al denaro. Presentati tutti gli autori – continua Cortignani – essi esprimeranno le loro considerazioni sull’esperienza compiuta e sui motivi della scelta del tema più vicino al proprio sentire, e si cercherà di sviluppare un confronto tra artisti di generazioni diverse ed il pubblico partecipante all’esposizione, dando spazio a nuove emozioni e passioni, per non ignorare i problemi dell’umanità».  (Agg. 23/05 ore 10.30)

LE OPERE. Saranno esposte anche alcune opere dei ragazzi dell’Associazione Onlus “Parco degli Angeli”, che sono stati seguiti nel loro iter artistico dal gruppo “Officina degli Artisti”. Durante il vernissage, sullo schermo sarà proiettato a ciclo continuo un videoclip con immagini sui temi proposti, elaborato e prodotto da Alessandra Gargiulo. Prima e dopo il buffet offerto al pubblico, le opere delle studentesse saranno giudicate dalla giuria popolare e successivamente premiate le prime tre opere classificate, infine consegnati gli attestati di partecipazione a tutti gli artisti. Gli eventi si concretizzeranno nell’arco delle tre giornate. (Agg. 23/05 ore 11)

 

ULTIME NEWS