Pubblicato il

Sicurezza in ambito ferroviario, gli studenti del Di Vittorio incontrano la Polfer

Sicurezza in ambito ferroviario, gli studenti del Di Vittorio incontrano la Polfer

LADISPOLI – Gli studenti del Di Vittorio incontrano gli uomini della Polizia Ferroviaria. L’evento si  è svolto il 16 e 17 maggio nell’ambito del progetto nazionale “Train … to be cool” ideato dal servizio di Polizia Ferroviaria del Ministero dell’interno in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione. Obiettivo degli incontri: diffondere tra i giovani la cultura della sicurezza ferroviaria.

L’iniziativa, nata all’inizio del 2014, nell’ambito del Piano Nazionale di Educazione alla Legalità, alla Sicurezza, all’Ambiente e alla Salute, prevede momenti di incontro, presso le scuole, tra studenti e operatori specializzati della Polizia Ferroviaria ed è particolarmente rilevante soprattutto per gli allievi ‘fuori sede’, fruitori obbligati dei mezzi di trasporto ferroviari. Studiando i dati relativi alla mortalità da investimento accidentale, si evince che spesso gli incidenti sono determinati da comportamenti scorretti o incauti posti in essere per inconsapevolezza dei pericoli. “Con il racconto di casi reali e la proiezione di filmati – è stato sottolineato – si intende aumentare la consapevolezza del rischio negli allievi. L’obiettivo non è quello di far leva sul terrorismo psicologico, ma semmai di aumentare negli studenti (soprattutto nelle scuole, come l’Istituto Superiore ‘Giuseppe Di Vittorio’, in cui si registra un elevato numero di pendolari) la consapevolezza dei rischi presenti in quello che viene chiamato in gergo ‘lo scenario ferroviario’. “E’ indispensabile diffondere la cultura della legalità e della sicurezza – è stato ancora sottolineato – invitando tutti gli utenti ad adottare comportamenti responsabili per la salvaguardia della propria ed altrui incolumità”.

 

ULTIME NEWS