Pubblicato il

Liberalizzazione handling, sindacati dell’aeroporto sul piede di guerra 

Liberalizzazione handling, sindacati dell’aeroporto sul piede di guerra 

Fiumicino. Florian: "La precarizzazione è una piaga inaccettabile in questo paese"

FIUMICINO – «La precarizzazione e la liberalizzazione selvaggia del settore handling nell’aeroporto di Fiumicino continua a essere una piaga indegna in un Paese come l’Italia. L’assenza di regole e la corsa al profitto hanno un’unica vittima: il lavoratore».
E’ quanto afferma il segretario generale della Flai ts Roma e Lazio (Federazione Lavoratori Aziende Italiane Trasporti e Servizi), Massimo Florian. (agg. 25/05 ore 9.25) segue

“SITUAZIONE INTOLLERABILE”. «Si tratta di una situazione che non possiamo più tollerare. Abbiamo già portato in tribunale una società di handling per la mancata restituzione delle competenze ai lavoratori. E siamo pronti a portare tutti davanti al giudice», spiega.
«Serve equità. Le società che operano su Fiumicino devono mettersi in testa che la qualità del servizio e la sicurezza di chi lavora devono essere requisiti basilari», aggiunge. (Agg. 25/05 ore 10)

“LIBERI DA INDIRIZZI POLITICI”. «Il nostro sindacato – conclude Florian – continua a raccogliere adesione perché siamo liberi da indirizzi politici. 
Il nostro unico riferimento è chi lavora. Ringrazio il segretario nazionale Andrea Orlando per quanto sta facendo per l’organizzazione in tutta Italia». (Agg. 25/05 ore 10.30)

ULTIME NEWS