Pubblicato il

"Nave della legalità": a bordo anche i volontari della Protezione Civile di Civitavecchia

"Nave della legalità": a bordo anche i volontari della Protezione Civile di Civitavecchia

CIVITAVECCHIA – Palermo chiama Italia, Civitavecchia risponde. Sei volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Civitavecchia, guidati dal coordinatore Valentino Arillo, sono salpati ieri pomeriggio a bordo della “Nave della Legalità” diretti a Palermo dove oggi si terranno le manifestazioni in ricordo delle stragi di Capaci e via D’Amelio. (Agg. 23/05 ore 10.08) Segue

LA COLLABORAZIONE. “Continua la collaborazione con la Fondazione Giovanni Falcone e la Protezione civile di Palermo – ha spiegato Arillo – grazie al lavoro di squadra con i gruppi comunali di Tolfa, Allumiere e associazione Propyrgi di Santa Marinella e Croce Rossa di Civitavecchia, l’accoglienza a Civitavecchia delle scuole d’Italia e delle più alte cariche dello Stato è stata perfetta, tanto che abbiamo ricevuto ringraziamenti e congratulazioni da parte della Fondazione e del Miur. Fondamentale anche l’ausilio di Formia Soccorso che ha messo a disposizione 2 medici del servizio d’emergenza 118, partiti con la nave per seguire tutta la manifestazione,  a disposizione del dispositivo di sicurezza”. (Agg. 23/05 ore 10.40)

LA CONSEGNA DEL CREST. Il coordinatore Arillo ha quindi consegnato anche il crest del Gruppo Comunale a Maria Falcone, sorella del magistrato ucciso dalla mafia e presidentessa della Fondazione.   (agg. 23/05 ore 11)

ULTIME NEWS