Pubblicato il

Usi Civici, Mari: ''Stop alla convenzione Comune – Agraria''

Il vice coordinatore locale di FI mette in guardia : “È ancora pendente il giudizio di legittimità costituzionale della legge regionale sulla quale si fonda tale procedura”

Il vice coordinatore locale di FI mette in guardia : “È ancora pendente il giudizio di legittimità costituzionale della legge regionale sulla quale si fonda tale procedura”

CIVITAVECCHIA – Mari mette in guardia sulla convenzione Comune – Agraria per gli Usi civici e invita il Sindaco ad attendere.

Il vice coordinatore locale di Forza Italia spiega come “da parte nostra, segnalammo sui social e sui quotidiani locali, i rischi che avrebbe corso il cittadino che avesse voluto avviare  con l’Università Agraria la procedura per il consolidamento del possesso del proprio terreno di natura demaniale, in questa fase – sottolinea l’azzurra – in cui è pendente il giudizio di legittimità costituzionale della legge regionale sulla quale si fonda tale procedura”.

Mari segnala “al Sindaco che la stipula della convenzione con l’Università Agraria esporrebbe l’amministrazione comunale agli stessi rischi, nel caso di sentenza dichiarativa della illegittimità costituzionale della L.R. 1/1986, in quanto comporterebbe – spiega il vice coordinatore locale FI – il riconoscimento della esistenza degli usi civici da parte del Comune che non avrebbe però la possibilità di risolvere la problematica – conclude Mari – per il venir meno della legge che avrebbe dovuto consentire il raggiungimento di tale obiettivo”. 

ULTIME NEWS