Pubblicato il

Battilocchio: ''Spiagge e ambulanti fuori dalla direttiva Bolkestein''

Battilocchio: ''Spiagge e ambulanti fuori dalla direttiva Bolkestein''

LADISPOLI – Il deputato Alessandro Battilocchio ha firmato oggi la proposta di legge promossa dall’onorevole Deborah Bergamini e dal senatore Massimo Mallegni per opporsi, con forza e determinazione, all’applicazione della direttiva Bolkestein per gli stabilimenti balneari e per gli ambulanti, due settori importantissimi per il litorale dell’alto Lazio e per l’intero sistema economico nazionale.
In pratica imprenditori che da anni lavorano nel proprio settore dovrebbero mettere a repentaglio il proprio business attraverso una gara europea per rilascio di concessioni. Il deputato nel febbraio 2018 aveva già incontrato in assemblea, insieme al senatore Gasparri, i rappresentanti delle aziende del settore, mostrando la sua attenzione per l’importante questione che rischia di mettere a repentaglio un settore economico molto importante e che garantisce un grande numero di posti di lavoro. Si parla di circa 30 mila piccole imprese e 300 mila lavoratori in tutta Italia.

“Lo stesso Frederik Bolkestein, in un convegno alla Camera dell’aprile scorso cui ho partecipato, ha sottolineato che le spiagge sono beni e non serivizi, la direttiva non va pertanto applicata. Facile parlare di spiagge quando si vive nei freddi Paesi nordici. Vigileremo affinché vi sia una corretta applicazione ed implementazione della normativa, difendendo gli interessi italiani e dei nostri territori” ha dichiarato il Deputato del collegio, Alessandro Battilocchio, tra i firmatari del ddl della Bergamini alla Camera.

ULTIME NEWS