Pubblicato il

False operatrici Enel in azione

Due donne hanno tentato di introdursi in alcune abitazioni di San Gordiano e di via Achille Montanucci con la scuse di una verifica sulle fatture. Il consiglio è quello di non aprire mai la porta e avvertire tempestivamente le forze dell’ordine

Due donne hanno tentato di introdursi in alcune abitazioni di San Gordiano e di via Achille Montanucci con la scuse di una verifica sulle fatture. Il consiglio è quello di non aprire mai la porta e avvertire tempestivamente le forze dell’ordine

CIVITAVECCHIA – Si torna a parlare di truffe e di sedicenti incaricati di società di un certo livello, dediti al porta a porta, impegnati nel quotidiano tentativo di adescare vittime alle quali propinare chissà quale raggiro.

Diverse le segnalazioni giunte ieri in redazione, in particolare da San Gordiano, dove due donne avrebbero bussato al portone di alcuni residenti di via delle Margherite qualificandosi come incaricate Enel. «Dobbiamo obbligatoriamente eseguire alcune verifiche sulle fatture per analizzare i consumi», avrebbero detto le due donne mostrando un tesserino recante il logo “Enel”  visibilmente contraffatto. Inutile allontanarle: le due donne hanno subito cercato di introdursi in casa di altra gente, con lo stesso stratagemma, provvedendo a battere il quartiere in lungo e in largo. (Agg. 26/05 ore 9.30) Segue

ALLERTATE LE FORZE DELL’ORDINE. I proprietari di casa che sono stati contattati hanno immediatamente informato le forze dell’ordine, ma evidentemente una terza persona ha avvertito per tempo le due donne che hanno rapidamente tagliato la corda. Segnalazioni di questo tipo sono arrivate anche da via Achille Montanucci, dove ad entrare in azione con le stesse modalità sarebbero stati invece alcuni uomini.(Agg. 26/05 ore 10)

LE RACCOMANDAZIONI. Le raccomandazioni sono sempre le stesse: mai aprire la porta e lasciare entrare in casa degli sconosciuti, neppure se dovessero qualificarsi come appartenenti alle forze dell’ordine. Una telefonata al numero di emergenza mette tutti al sicuro e aiuta ad evitare tardivi pentimenti. (Agg. 26/05 ore 10.30)

ULTIME NEWS