Pubblicato il

''Vogliamo rimettere al centro il territorio e i suoi residenti''

Lo afferma il candidato di Fratelli d’Italia e Cuori santamarinellesi

Lo afferma il candidato di Fratelli d’Italia e Cuori santamarinellesi

SANTA MARINELLA – Il candidato sindaco di Fratelli d’Italia e Cuori Santa Marinellesi, traccia le linee di quello che è il suo programma elettorale. «Le prime righe del nostro programma – spiega Alfredo De Antoniis – spiegano che la nostra coalizione ha l’obiettivo di rimettere al centro il nostro territorio e i suoi residenti, nonché tutti i soggetti dell’associazionismo che possano portare un importante valore aggiunto ad una progettazione di lunga durata per lo sviluppo della città». (Agg. 30/05 ore 11.44) Segue

“AL CENTRO LA COSA PUBBLICA”. «Non c’è modo migliore per spiegare come la nostra squadra abbia al centro della propria opera politica Santa Marinella e Santa Severa come insieme di persone che la abitano, prima ancora che come ente da governare o come beni da impiegare. Proprio perché riteniamo che l’azione amministrativa debba basarsi sul principio che al centro della cosa pubblica ci sia la persona e consapevoli dei problemi che erediteremo, quando esso ci attribuirà la sua fiducia col voto, abbiamo focalizzato il nostro progetto amministrativo sulla riprogettazione della gestione delle risorse e sul recupero ed uso delle eccellenze senza alienarle». (agg. 30/05 ore 12.20)

“IMPIEGARE LE RISORSE INTERNE DELLA CITTA'”. «Quello che vogliamo fare – continua De Antoniis – è impiegare le risorse interne attuali della città, da una parte permettendo alla macchina burocratica di ridurre i tempi di svolgimento delle pratiche e dall’altra coordinando maggiormente sul territorio l’ente con le associazioni di persone, sia quelle di protezione civile e sanitarie, sia quelle di categoria, promozione e culturali. Da più voci abbiamo in queste settimane sentito parlare di fondi regionali o europei, ma in pochi hanno focalizzato l’attenzione su come realmente accedere ad essi. L’ente deve dotarsi di una figura qualificata interna che sappia gestire la burocrazia necessaria alla corretta presentazione delle domande agli organi territoriali». (Agg. 30/05 ore 13)

ULTIME NEWS