Pubblicato il

Manzella: "Adsp e Car, un modo concreto per fare sistema"

CIVITAVECCHIA – “Bene il protocollo di intesa Portunus, firmato da Porti e Mercati di Roma. Spesso quando si dice “fare sistema” lo si fa senza che si capisca veramente cosa questo significhi: ecco, questo protocollo traduce questa espressione in termini concreti”.

Ne è convinto Gian Paolo Manzella, assessore regionale allo Sviluppo Economico, all’indomani della firma dell’intesa tra Adsp e Car. (agg. 31/05 ore 10.02) segue

CAR E PORTI DELLA REGIONE PER LA CRESCITA ECONOMICA. “Due piattaforme pubbliche come il Car (Centro Agroalimentare Roma) e i Porti della Regione si mettono insieme e creano i presupposti per una crescita che interessa tutto il sistema economico, pubblico e privato – ha aggiunto – ci saranno commerci internazionali di ortofrutta più forti e una più solida esportazione del fresco del Lazio. Ci sarà una concentrazione delle operazioni di import-export dei grossisti e dei produttori agricoli attivi nel Car sullo scalo civitavecchiese. (Agg. 31/05 ore 10.39)

LE POSSIBILITA’. Si apriranno sbocchi per i produttori dell’intero territorio, laziale e non solo. Ed è, se la si guarda con attenzione, una piattaforma importante anche per l’internazionalizzazione: un passaggio che sotto più di un aspetto cambia il quadro del mercato. Con ‘Portunus’, se l’attuazione sarà all’altezza del protocollo, si aprono infatti, le più grandi partite mediterranee che riguardano flussi di merci, esportazioni e importazioni agroalimentari. Da oggi, insomma, il Lazio è un po’ più al centro del Mediterraneo – ha cocluso l’assessore Manzella – ed anche per questo dalla Regione massima attenzione ai futuri sviluppi di questa iniziativa”. (Agg. 31/05 ore 11)

ULTIME NEWS