Pubblicato il

Pulcino d’Oro, che la festa abbia inizio

Pulcino d’Oro, che la festa abbia inizio

VERDECALCIO. Martedì alle 17 presso il Vittorio Tamagnini ha preso il via la prestigiosa kermesse. Il responsabile della Scuola Calcio La Camera: «Il torneo più grande a livello regionale, bisogna essere fieri di ciò»

Se per il settore giovanile la Champions League si chiama ‘‘Beppe Viola’’, per la scuola calcio l’ambito premio post stagione porta il nome del ‘‘Pulcino d’Oro’’. La prestigiosa kermesse, organizzata come ogni anno dal club di Largo Martiri di Via Fani, giunta alla sua 9^ edizione ha preso il via martedì dalle ore 17 presso la splendida cornice del Vittorio Tamagnini che ha visto partecipare ben 78 squadre per un totale di 400 piccoli calciatori. Una manifestazione che non comprende solamente i team del comprensorio, ovvero Civitavecchia Calcio, Cpc, Dlf, Leocon, Csl Soccer, S. Pio X, S. Marinella/S.Severa, Poseidon e Tolfallumiere, ma anche compagini romane di altissimo profilo come l’Urbetevere dell’ormai ex patron Alberto Rapone, per arrivare a tutte le squadre del litorale laziale targate Ladispoli, Atletico Ladispoli, Città di Cerveteri, Virtus Bracciano e Anguillara, per terminare poi con alcune rose del viterbese come il Tarquinia e il Barco Murialdina. Tante, quindi, le formazioni partecipanti quante le fasce d’età che partono dai 2006 fino ad arrivare ai calciatori datati 2012/2013 che fin da ieri hanno cominciato a cimentarsi nel vivo del torneo per contendersi l’ambita coppa che sarà, come da regolamento, una per ogni categoria. Il torneo, come di consueto, finirà a giugno inoltrato quando le rispettive finali per ogni categoria di età si disputeranno a partire dal 24 giugno.
«Sono molto felice – commenta il responsabile della Scuola Calcio Marco La Camera – che si possa disputare ancora una volta il torneo regionale più grande e importante. È un’occasione per chiudere in bellezza la stagione dei primi calci. Ho solo un rammarico – conclude La Camera – ed è quello di non poter vedere partecipare squadre locali come l’Olympia e l’Evergreen, mi dispiace molto. Il mio augurio è che in questo bellissimo appuntamento i nostri team riescano a rappresentare al meglio la nostra città e portare in alto il nome di Civitavecchia». Che la festa, dunque, abbia inizio, e chissà, forse a giugno il cielo sarà totalmente nerazzurro. (Mat. Cec.)

ULTIME NEWS