Pubblicato il

Asl Roma 4, via al bando per le assunzioni al San Paolo

Si tratta di tre posti per dirigenti medici di Pronto soccorso a tempo indetermianto. Parallelamente l’azienda sanitaria ha anche pubblicato una serie di avvisi di mobilità

Si tratta di tre posti per dirigenti medici di Pronto soccorso a tempo indetermianto. Parallelamente l’azienda sanitaria ha anche pubblicato una serie di avvisi di mobilità

di FRANCESCO BALDINI

CIVITAVECCHIA – Partiti i concorsi per i posti a tempo indeterminato per il Pronto soccorso dell’ospedale San Paolo. La Asl Roma 4 ci riprova e cerca di potenziare il reparto puntando sui contratti a tempo determinato. Si tratta di tre posti per dirigenti medici di Ps. Parallelamente l’azienda sanitaria ha anche pubblicato una serie di avvisi di mobilità, due proprio per il pronto soccorso e sempre per dirigenti medici. Pubblicati anche avvisi di mobilità per tre posti da dirigente medico (un oncologo, un neurologo e un cardiologo), per quattro infermieri e per un operatore socio sanitario. Un bando a tempo indeterminato che dovrebbe risolvere il problema di emorragia di personale che colpisce il Pronto soccorso. (agg. 31/05 ore 9) segue

LA SPERANZA. «Ci auguriamo che ci siano persone che abbiano voglia di venire a lavorare da noi – ha spiegato il direttore generale della Asl Roma 4 Giuseppe Quintavalle – in un ospedale che ha caratteristiche importanti e sta crescendo». A breve partiranno anche i lavori per l’Osservazione breve intensiva. Insomma, la Asl Roma 4 si sta impegnando al massimo per potenziare il Pronto.(Agg. 31/05 ore 9.30)

I CONCORSI. «Sta per concludersi la fase del concordamento e spero che tra poco avremo la certezza del dato economico e la cosa positiva – ha continuato Quintavalle – è che da quel momento in poi non dovremo più essere autorizzati per assumere ma avremo delle priorità che naturalmente nascono dalle esigenze dell’azienda. Poi  Ora ci saranno anche i primariati, stiamo facendo quello del Csm, quello di Ginecologia, un concorso che faremo in questi giorni, poi stiamo facendo quello di radiologia che spero di chiudere per fine luglio. Sono tre cose importanti – ha concluso Quintavalle – che vanno a legare con tutto il resto». (agg. 31/05 ore 10)

ULTIME NEWS