Pubblicato il

''Porto turistico, via la concessione''

''Porto turistico, via la concessione''

Fiumicino. La proposta: Leu all’attacco

FIUMICINO – “Nel programma di governo di Liberi e Uguali (Leu), anche la richiesta alla Regione Lazio del ritiro della concessione del porto turistico“. Lo dichiara Massimiliano Chiodi, consigliere uscente e candidato nella lista Leu al Consiglio Comunale di Fiumicino. (agg. 05/06 ore 10.42) segue

IL PROGETTO. Non una novità per Chiodi, che da tempo aveva manifestato, in sede consiliare, la necessità di rivedere il progetto del Porto della Concordia.
“Un progetto naufragato prima di nascere – commenta Chiodi – che ha prodotto danni enormi e non solo alle aziende che vi hanno lavorato e che sono andate incontro al fallimento”.
“Il braccio del porto – spiega il candidato di Leu – ormai completamente buttato giù dal mare, ha peggiorato il fenomeno erosivo della costa; mentre il sequestro dell’area ha, gioco forza, lasciato nel degrado uno dei posti simbolo di Fiumicino”. (Agg. 05/06 ore 11) 

“SI CHIEDA IL RITIRO DELLA CONCESSIONE”. “Ora è tempo di scongelare la situazione e chiedere, a chiare lettere, alla Regione Lazio il ritiro della concessione vista l’impossibilità di portare avanti un progetto faraonico, insostenibile e molto lontano dalle reali esigenze del territorio”, aggiunge. (Agg. 05/06 ore 11.30)

ULTIME NEWS